MILANO – Strade, dal Pirellone 226 milioni per gli interventi critici. Tutti i lavori previsti

0

Su proposta dell’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Alberto Cavalli, la giunta regionale lombarda ha approvato l’aggiornamento del programma degli interventi prioritari sulla rete viaria di interesse regionale e ha garantito la continuità dei cantieri che presentano elementi di criticità. Le province interessate dai cantieri riceveranno dunque, in tre anni, cofinanziamenti per 226.652.000 euro. “Nonostante il perdurare di una crisi economica diffusa – ha detto Cavalli – e i tagli continui cui il Governo centrale sottopone le Regioni, e la Lombardia in particolare, riusciamo non solo a dare certezza di investimento a opere già programmate, ma anche a garantire la continuità dei cantieri che presentano elementi di criticità”.

Lo stanziamento totale di 226 milioni comprende infatti anche 43,6 milioni ‘nuovi’ che vanno a coprire “gli extracosti delle Varianti di Zogno (Bg) per 16 milioni di euro, di Cassano d’Adda per altri 2,640 milioni” e ad aumentare la quota di cofinanziamento “di 4 milioni per la variante di Pusiano (Co). Garantire il completamento di opere già avviate, ma ancora incomplete – ha sottolineato – consente non solo di dare risposte necessarie ai territori, ma anche di evitare un colossale spreco di risorse pubbliche. Abbiamo inoltre garantito la completa copertura finanziaria per il secondo lotto della Paullese dalla tangenziale est esterna di Milano a Zelo Buon Persico per complessivi 21 milioni di euro.

L’opera è prevista dagli stessi accordi che regolano la costruzione della Teem che sarà completamente inaugurata nel prossimo 2015. E’ quindi necessario garantire il completamento dei lavori sulla Paullese per rendere funzionale il sistema della mobilità dell’est milanese che comprende tra i sui assi principali anche la BreBeMi”. Gli interventi cofinanziati sono già cantierizzati, in avanzata fase procedurale o ritenuti prioritari dalle province.

“Il programma – ha detto ancora Cavalli – ha subito, a partire dal 2011, un drastico taglio di risorse da parte del Governo che non ha più erogato fondi alle Regioni per i lavori sulle strade ex statali. Per far fronte agli impegni presi, però, la Regione Lombardia ha continuato a finanziare gli interventi con risorse proprie e intende continuare a farlo anche nei prossimi anni nonostante il Governo, attraverso il Ddl Stabilità stia ancora sottraendo alla Regione circa un miliardo di euro di risorse”.

Elenco delle opere suddivise per provincia

Bergamo (29,658 milioni di euro):
– ex SS n. 639 Variante di Cisano 1° lotto da SP 169 a ex SS n. 342;
– ex SS n. 470 “della Val Brembana”, Variante di Zogno.

Brescia (19,721 milioni di euro):
– ex SS n. 237 Variante Barghe – Vestone – Idro – 1° Lotto Vestone nord- Idro
– ex SS n. 572 “Desenzano-Salò”, SP V Messa in sicurezza intersezioni
– ex SS n. 668 Eliminazione intersezioni a raso e messa in sicurezza dell’arteria: tratta Orzinuovi-Lonato – Variante est di Montichiari

Como (17,780 milioni di euro):
– ex SS n. 639 Variante di Pusiano

Cremona (32,309 milioni di euro)
– ex SS n. 415 “Paullese”- Spino d’Adda – Crema 2° lotto (Dovera – Spino d’Adda)
– Intervento di risanamento conservativo del ponte sul fiume Po in località S. Daniele (CR) Roccabianca (PR) – Lotto I
– ex SS n. 498/235 Completamento tangenziale di Soncino – Bretella sud
– Interventi puntuali messa in sicurezza di tratti stradali viadotti ponti e intersezioni
– Lavori di manutenzione straordinaria mediante risagomatura e consolidamento del piano viabile di tratti vari di strade ex statali
– ex SS n.343 Asolana – Interventi di manutenzione straordinaria in comune di Casalmaggiore

Lecco (1,191 milioni di euro)
– ex SS n. 342 Allargamento ponte a scavalco FS Molteno-Monza in Comune di Bulciago ed adeguamenti strutturali tratti limitrofi
– ex SS n. 583 Interventi per messa in sicurezza “Lariana”
– ex SS n. 342 Desemaforizzazione e miglioramento intersezione con la SP 56
– Completamento riqualificazione ex SS n. 342
– Riqualificazione rotonda lungo la ex SS 342 dir. in Comune di Osnago

Lodi (6,680 milioni di euro)
– ex SS n. 234 Variante di Codogno (dalla SP 27 alla SS 9)
– ex SS n. 234 Variante di Ospedaletto – Lotto 2

Mantova (35,301 milioni di euro)
– ex SS n.236 “Goitese” – Variante di Guidizzolo
– Consolidamento fondazioni e ripresa calcestruzzi ponte sul Po nei comuni di Bagnolo San Vito e San Benedetto Po – parte golenale
– Ex SS 413 “Romana” – Ponte sul fiume Po nei comuni di Bagnolo San Vito e San Benedetto Po
– ex SS n. 368 – Restauro conservativo ponte sul Po a Viadana
– ex SS n. 249 Variante di Roverbella: 2° Lotto (ex SS n. 249 – SP n. 17 ovest)
– ex SS n. 413 Raccordo con SS 496 e tangenziale di Quistello.
LOTTO 2
– ex SS 358 – Consolidazione delle strutture verticali di sostegno per il viadotto di accesso al Ponte di Viadana sul fiume Po, in golena sponda sinistra (riva mantovana)

Milano (62,684 milioni di euro)
– ex SS n. 415 “Paullese” 2° lotto, 1° stralcio, TRATTA A: SP 39 – TEEM.
– ex SS n. 415 “Paullese” 2° lotto, 1° stralcio, TRATTA B: TEEM
– Zelo Buon Persico
– ex SS n. 11 nuovo ponte di Cassano d’Adda
– ex SS n. 494 razionalizzazione della viabilità di accesso alle stazioni ferroviarie lungo la linea S9

Monza (3 milioni di euro)
– SP 6 completamento variante per Ospedale di Monza – 2° lotto

Pavia (3,934 milioni di euro)
– ex SS n.412 Variante di Valera Fratta
– lavori di completamento e restauro conservativo Ponte della Becca
– ex SS e SP Diverse: indagini, monitoraggi e manutenzione straordinaria Ponti
– Riparazione del ponte sul fiume Po “di Bressana” lungo la SP ex SS 35 dei Giovi
– SP 206 Voghera Novara Lavori di sistemazione del Ponte sul fiume Po della Gerola
– ex SS n.461 Riqualifica Rivanazzano-Varzi (tratto in Bagnaria)

Sondrio (4,983 milioni di euro)
– 3° lotto – Ponte in Val Pai sulla strada provinciale della Valgerola
– Lavori di manutenzione straordinaria ex SS 402 “Valeriana” 2^ fase – adeguamento connessione con la SS n. 38 (ponte di Traona)

– Lavori di manutenzione straordinaria ex SS n. 405 “della Valgerola”
– Lavori di manutenzione straordinaria SP n. 29 ex SS n. 301 “del Gavia”
– Lavori di manutenzione straordinaria ex SS 404 “della Valmasino”
– Lavori di manutenzione straordinaria SP n. 25 ex SS n. 550 “di Stazzona”
– Lavori di manutenzione straordinaria ex SS n. 402 “Valeriana”
1^ fase

Varese (1,7 milioni di euro)
– Interventi di manutenzione straordinaria SS n. 233, 341, 394 dir, 527 diversi lotti.

Per tutte le Province è stato previsto un fondo di 8,262 milioni di euro per eventuali interventi di somma urgenza per gli anni 2015-16.