BRESCIA – Linea Tav, a giugno partono i lavori. Soldi anticipati da Banca Europea Investimenti

0

La Banca Europea finanzierà la linea dei treni ad alta velocità tra Brescia e Padova con i lavori che inizieranno a giugno 2015, mentre i soldi per i tratti Brescia-Verona e Verona-Padova arriveranno dal decreto “Sblocca Italia”.Il ministro di Infrastrutture e Trasporti Maurizio Lupi ha così confermato in due riunione convocata con i prefetti delle tre città la possibilità di realizzare le opere.

Al summit c’erano anche gli amministratori delegati di Ferrovie dello Stato, Rete ferroviaria Italiana, Italfer oltre a Cepav Due e Iricav Due. Capitolo tempi, prima che finisca l’anno deve essere firmato l’atto tra il consorzio Iricav e Rfi per Verona-Vicenza, entro il 31 gennaio per Vicenza-Padova e i cantieri tra Brescia e Verona devono partire entro il 30 giugno. Poi il progetto per la Tav Verona-Vicenza e alla fine del 2015 su Vicenza-Padova.