BRESCIA – “CapoLavoro Arte e Impegno sociale”, la mostra della Cgil avanti fino al 6 gennaio

0

Aggiornamento 5-12 ore 17 In seguito al successo di pubblico, la mostra “CapoLavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana attraverso il Novecento” sarà prorogata fino al 6 gennaio 2015. Ne dà notizia la Cgil di Brescia. La mostra, allestita al Museo di Santa Giulia dal 10 ottobre scorso, è nata per iniziativa della Cgil con il Comune di Brescia e la Fondazione Brescia Musei, nel quarantennale della strage di piazza della Loggia.

La bomba del 28 maggio 1974 fu fatta esplodere durante una manifestazione sindacale unitaria per colpire direttamente i lavoratori e le loro rappresentanze. La mostra raccoglie una settantina di opere che, pur nella diversità di linguaggi e stili, sono accomunate dalla rappresentazione del medesimo tema: il lavoro, descritto nelle sue molteplici forme.

Aperture straordinarie nel periodo natalizio
domenica 14 dicembre, 21 dicembre, 28 dicembre chiusura alle 19;
mercoledì 24 dicembre ore 9,30 – 17,30;
venerdì 26 dicembre ore 9,30 – 17,30;
giovedì 1 gennaio ore 12 – 17,30;
martedì 6 gennaio ore 9,30 – 17,30;
Il museo rimane chiuso nelle giornate del 25 e 31 dicembre.

(11-11 ore 10) Mercoledì 12 novembre alle 18, al museo di Santa Giulia, si terrà “Storie Straordinarie. Il lavoro si racconta”, visita teatralizzata alla mostra “Capolavoro Arte e impegno sociale nella cultura italiana attraverso il Novecento”.

L’esposizione presenta una selezione di circa 70 opere, dedicate al rapporto tra arte e lavoro e presenti nella raccolta della Cgil e del Museo del Premio Suzzara.   Un itinerario sul filo della storia e dei sentimenti che, attraverso dipinti, letture e narrazioni, rievoca esperienze personali per mostrare come siano mutate le forme e le figure del lavoro e come, contemporaneamente, mutino anche le forme poetiche della loro rappresentazione. Un viaggio nel recupero delle radici della nostra storia per capire le ragioni di nuovi bisogni, di desideri e nuove speranze.

L’appuntamento fa parte del ciclo Museo per tutti, un programma che i Musei civici e Fondazione Brescia Musei offrono al grande pubblico, dai piccoli agli adulti e alle famiglie, dagli specialisti ai semplici curiosi, alle minoranze linguistiche, con la volontà di fornire strumenti e opportunità a tutti i visitatori, portatori d’identità, attese, esigenze e abilità diverse.

La partecipazione è gratuita, è consigliabile la prenotazione al CUP 030/2977833-834