MILANO – Allevamento carni bianche, Fava scrive al ministro Martina: “Convocare un tavolo”

0

L’assessore lombardo all’Agricoltura Gianni Fava ha scritto al ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina per chiedere la convocazione di un tavolo di lavoro sulle problematiche dell’allevamento a carne bianca. “Questo comparto – ha scrive Fava – nella definizione degli aiuti accoppiati relativi al primo pilastro è rimasto escluso, in un modo che ritengo ingiustificato, soprattutto in relazione agli aiuti concessi ad altri comparti agricoli del tutto analoghi”.

La scorsa estate, sottolinea l’assessore, “c’era stato un impegno forte del Ministero a non ‘dimenticarsi’ di tale comparto, che riveste comunque un carattere strategico in molte realtà italiane prima tra tutte, ma non unica, quella lombarda”. Motivo per cui oggi dalla Lombardia è partito l’appello al ministro Martina chiedendo un intervento “per riprendere il discorso interrotto a luglio scorso”, convocando un tavolo operativo specifico, “che veda coinvolte le regioni interessate e le rappresentanze di categoria”.

Tra gli operatori del settore, Fava segnala al ministro il “Clove, che raggruppa più di 150 aziende soccidarie tra Veneto e Lombardia dedite all’allevamento dei vitelli a carne bianca”. I vitelli a carne bianca allevati in Lombardia sono più di 200 mila, oltre 300 mila in tutto il nord Italia.