BRESCIA – Mafia Capitale, Forza Nuova: “Onlus profughi contro noi”. Firme su case popolari “italiane”

0

“È notizia di questi giorni che l’immigrazione a Roma crea un giro di denaro per le mafie superiore a quello della droga, eppure le associazioni bresciane di accoglienza dei profughi non hanno trovato di meglio da fare che chiedere un incontro con il Questore per alzare i riflettori sulle nostre recenti attività politiche in provincia – si legge in una nota della sezione bresciana di Forza Nuova:- tutto ciò sarebbe comico, se non fosse altrettanto grave.

In una situazione in cui la disoccupazione tocca il record di 12,3% e il 43,3% quella giovanile – continua il movimento – abbandonare a loro stessi gli italiani e versare fondi vitali nelle casse delle associazioni e degli albergatori che lucrano sull’immigrazione non è più accettabile. Non ritrattiamo le nostre posizioni, anzi prossimamente raccoglieremo firme in tutta la Lombardia per chiedere la modifica della legge regionale 1 del 10 febbraio 2004 che regola l’assegnazione delle case popolari, affinché il requisito fondamentale diventi la cittadinanza italiana.

E se dovessero seguire atti legali nei nostri confronti – conclude la nota – denunceremo per razzismo verso gli italiani chi privilegia gli immigrati rispetto ai cittadini”.