BRESCIA – Sicurezza in Cdm, Lega Nord annuncia proteste contro i provvedimenti

0

“Il Governo Renzi – dice Matteo Rinaldi, segretario cittadino della Lega Nord di Brescia commentando le misure in uscita dal consiglio dei ministri – ha deciso di affrontare la questione sicurezza depenalizzando reati come il furto, l’occupazione e la violenza privata. Se guardiamo questa decisione nell’ottica dell’innegabile aumento della criminalità a Brescia è facile dedurre le conseguenze disastrose a cui andiamo incontro.

La nostra città, e molte altre in cui i crimini sono in aumento, rischiano di trasformarsi in oasi felici per chi ha scelto la via della delinquenza e dell’illegalità. Come Lega Nord non possiamo che ritrovarci al 100% nelle parole del nostro segretario federale Matteo Salvini che ha annunciato battaglia contro questo provvedimento vergognoso e iniquo nei confronti della gente che vive rispettando le regole della convivenza civile.

Per questa ragione, nei prossimi giorni, metteremo in campo iniziative a livello cittadino per sensibilizzare i bresciani e protestare contro una decisione indegna le cui conseguenze – chiude Rinaldi – ricadranno in primo luogo sulle spalle dei nostri cittadini”.