BRESCIA – Investimenti e presenza delle aziende sui mercati esteri, intesa tra Simest e Aib

0

È stato formalizzato a Brescia da Massimo D’Aiuto, amministratore delegato e direttore generale di Simest, la finanziaria pubblico-privata partecipata da Cassa Depositi e Prestiti con una presenza azionaria privata (banche e sistema imprenditoriale) e da Paolo Streparava, vice presidente per l’area Sviluppo d’Impresa, Innovazione ed Economia dell’Associazione Industriale Bresciana, il protocollo d’intesa per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese bresciane con particolare riguardo alla loro presenza sui mercati internazionali e alla realizzazione di investimenti imprenditoriali.

Simest e Aib, proprio per favorire lo sviluppo di queste sinergie, hanno deciso di rafforzare questo tipo di collaborazione, con particolare riferimento ad attività di informazione e orientamento del personale e delle imprese aderenti ad Aib sui prodotti e sulle agevolazioni finanziarie gestite da Simest. L’accordo consentirà di valorizzare le specifiche competenze a vantaggio delle aziende della provincia di Brescia.

Finora Simest ha approvato 34 progetti di investimento per 886 milioni di euro in partnership con aziende bresciane in diversi settori tra i quali prevalgono elettromeccanico e meccanico, tessile e abbigliamento, metallurgico, gomma e plastica. A questi si aggiungono altri dodici progetti con il Fondo di Venture Capital. I finanziamenti hanno supportato 267 imprese bresciane che hanno ricevuto il sostegno pubblico per 1 miliardo e 120 milioni di euro.