MILANO – Open Day scuole sci, Rossi: “Nostre montagne sono un patrimonio”. Maroni maestro “ad honorem”

0

“Complimenti ai maestri che, per la settima volta, insieme alla regione, apriranno gratuitamente le porte delle loro scuole di sci, sia alpino sia nordico, domenica 14 dicembre”. L’ha detto l’assessore lombardo allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi presentando l’open day Amsi di domenica. Con l’assessore hanno illustrato l’iniziativa i presidenti lombardi di Amsi e Collegio Maestri di Sci Luciano Stampa, Aldo Ghislandi e Massimo Fossati.  Presenti anche i consiglieri regionali Francesca Attilia Brianza, Lara Magoni, Silvana Santisi Saita, Fabio Pizzul e Mario Barboni.

“Le stazioni sciistiche lombarde – ha spiegato l’assessore – hanno già aperto e sono pronte con offerte turistiche e sportive anche per il fine settimana di Sant’Ambrogio e Immacolata in attesa poi della discesa libera di Coppa del Mondo del 28 dicembre a Santa Caterina Valfurva. Lo scorso anno l’open day ha raccolto 1.500 adesioni e vogliamo che questo numero cresca ancora. In questo senso – ha aggiunto – è di grande utilità l’opuscolo, stampato in 300 mila copie e frutto della collaborazione tra Regione, Amsi e Anef, ‘Safe Ski Project’ con le dodici regole d’oro da osservare sulle piste”.

Il Collegio dei Maestri di Sci ha annunciato il conferimento al presidente della Regione Roberto Maroni del titolo di Maestro di Sci ad honorem”. “La possibilità offerta ai ragazzi, anche a quelli disabili e di qualunque livello di esperienza, di conoscere le discipline della neve a costo zero è importante perché in molti conoscono queste interessanti attività e, grazie ai preziosi consigli dei maestri, se ne innamorano iniziando a praticarle stabilmente. Grazie a iniziative come questa che si avvale della mascotte della Scuola italiana Sci Leo Monthy promuoviamo lo sport e valorizziamo le montagne coi loro rifugi e ostelli i cui elenchi sono sul sito della Regione. Le nostre cime sono un autentico tesoro della Lombardia come sta emergendo anche nella due giorni di Eusalp. La Regione – ha concluso l’assessore – grazie anche all’impegno della consigliera Lara Magoni, ha attivato un tavolo a Roma per proseguire il percorso virtuoso avviato dal consiglio regionale a favore dei maestri di sci disabili”. L’elenco completo delle scuole di sci o snowboard che partecipano si trova sul sito internet.