Rugby serie B, prima vittoria stagionale per il Patarò. Battuto Valpolicella

0

PATARÓ LUMEZZANE 28 – 7 VALPOLICELLA (5-0)

PATARÓ LUMEZZANE:Masgoutiere; R. Costantini, Scaramella, D. Costantini (1′ st Zaffino), Apostoli (10′ st Tamburri), Piscitelli, Locatelli; Cuello (16′ st Nicol), Bellandi, Rizzotto(10′ st Seminara); Scotuzzi, Montini; Fazzari (6′ st Piciaccia), Cairo (35′ pt Zoli), Aluigi (18′ st Magli). A disposizione:Cittadini. Allenatore: Michael Gosling

VALPOLICELLA:Mieres (25′ st De Leo); Magrulli, Venturini, Franceschini, Saccomani, Damoli, Pacchera (30’st Maggi); Morzenti, Plano (12′ st Cimetti), Righetti; Simonecelli, Filippini; Momi (24′ st Persi), Savoia (21′ st Ferraro), Carraro (3′ st Ferrari). A disposizione: Bianchi, Maggi, Baldi. Allenatore: Alessandro Zanella
Arbitro: Rossi (Piacenza)
Marcatori: Pt:2′ c.p. D. Costantini, 4′ c.p.  D. Costantini, 8′ m Masgoutiere, 35′ m Rizzotto; St: 13’m Saccomani tr. Magrulli, 17′ m Zoli, 25′ m Seminara tr. Zaffino.
Note:Spettatori:200; fine pt: 16-0 Cartellini gialli: 39’pt Morzenti, 28′ st Seminara; Man of the match: Piscitelli
Classica Serie A, girone 1: Colorno 32; Verona 27; Brescia 19; Asr Milano 11; Patarò Lumezzane 9: Valpolicella 5.

40 minuti per vendicarsi pienamente della sconfitta incassata a San Pietro in Cariano (Vr), altri 40 per festeggiare il primo successo in serie A che è, anche, impreziosito dal punto di bonus. Il Patarò Lumezzane conquista la prima vittoria dell’annata nel primo tempo della partita con Valpolicella che si è chiuso sul punteggio di 16 -0 (lo stesso risultato ottenuto al triplice fischio del match d’andata dai veronesi), ma non si accontenta e nella ripresa marca le due segnature necessarie ad ottenere anche il punto di bonus. Un centro che risolleva tanto l’umore, quanto la classifica dei rossoblù che lasciano proprio al Valpolicella l’ultimo posto del girone 1.

Una vittoria che strappa i primi sorrisi ed applausi, senza picchi d’entusiasmo, e dimostra il deciso cambio di passo del Quindici di Gosling, rinvigorito dalle tre settimane di sosta, rinforzato dall’arrivo di un realizzatore dalla piazzola d’esperienza (Daniel Costantini) e dallo svuotamento dell’infermeria, come spiega il coach dei valgobbini:

” Questa vittoria ci è servita per rompere il ghiaccio e regalare le prime soddisfazioni alla società e al pubblico, era importante superare il Valpolicella e ci siamo riusciti, ma non abbiamo giocato benissimo. Siamo stati più cinici, ma abbiamo fatto tanti errori nella gestione dell’ovale. In mischia chiusa è andata molto bene e  abbiamo dimostrato che, quando abbiamo la rosa al completo, possiamo giocare alla pari con collettivi più esperti di noi della categoria.”

rugby_lumezzane_logoA neanche una manciata di minuti dall’avvio, Cuello e compagni si trovano già a condurre per 6-0, grazie ai due calci piazzati ottenuti dal pack valgobbino e infilati con sicurezza da Daniel Costantini.

Poco dopo, all’8′, da una mischia chiusa, fase in cui i rossoblù hanno dominato, i padroni di casa imbastiscono l’azione che  lancia l’estremo Masgoutiere oltre la linea bianca senza incontrare alcun avversario. Costantini non trova la trasformazione. Gli ultimi 5 punti del primo tempo, nonostante il monopolio dell’ovale e la supremazia territoriale,  il Lumezzane li trova solo al 35′, da rimessa laterale con il flanker Rizzotto.

La ripresa si apre con i rossoblù in superiorità numerica (grazie all’ammonizione di Morzenti arrivata al 39′ del primo tempo)   ed indiscussi padroni dell’area dei 22 degli avversari, ma a segnare è il Valpolicella. Gli avversari raccolgono un ovale vagante per consegnarlo alla veloce ala Saccomani che al termine di una cavalcata coast to coast sigla l’unica meta, poi trasformata da Magrulli, di giornata.

I conti li chiudono, però,  i lumezzanesi con Zoli che finalizza una maul da rimessa laterale e Seminara che mette a segno la meta del bonus sfruttando la prepotente incursione del pilone Magli nella difesa rivale.

Un successo che regala al collettivo di Gosling la tranquillità necessaria per affrontare il delicato derby con Brescia in programma domenica prossima allo stadio “Invernici” di San Polo (Bs).