BRESCIA – Gospel a Rodengo Saiano e calendario all’Art Club di Desenzano. Fondi per Ant

0

Giovedì 4 dicembre l’Abbazia Olivetana di San Nicola a Rodengo Saiano ospiterà il coro “Missin’Gospel” che regalerà una serata di musica alla Fondazione Ant. Il concerto prenderà il via alle 20,30 anticipato da un piccolo momento di ristoro, e vedrà il coro gospel presentare un repertorio molto ricco di brani pop rivisitati in chiave spiritual e canzoni dal sapore natalizio. Da “Halleluja” di L.Cohen a “I believe I can fly” di R. Kelly, “Stand By me” di B. King alla più tradizionale “Oh Happy Day”. “Missin’Gospel” nasce nel 2010 nella scuola di musica Giulio Tonelli di Passirano ed è diretto da Claudia La Delfa.

Composto quasi totalmente da voci femminili, il coro sarà accompagnato al piano dal maestro Luca Rossetti. La partecipazione alla serata prevede un’offerta minima di 8 euro. Venerdì 5 dicembre l’appuntamento sarà all’Art Club Musical Theatre di Desenzano del Garda per la presentazione del calendario 2015 “Danza con Ant” nel corso di una serata dedicata alla Fondazione. Ideato dalla coreografa Raffaella Rubagotti e realizzato con l’Accademia Scuola Acconciatori Confartigianato e Colordesign, il calendario è espressione di leggerezza, speranza e solidarietà. Ogni mese è rappresentato, attraverso gli scatti fotografici di Daniele Di Chiara, un tipo di ballo (danza classica, samba, hip-hop, danza moderna, aeroshock, video dance, ballo caraibico, danza del ventre, tango, girling, danza contemporanea e flamenco).

Le coreografie rappresentate sul calendario prenderanno vita sul palco dell’Art Club con lo spettacolo ideato dal Raffy Angel Show, poi come di consueto il venerdì sera avrà protagonista la musica anni ’80 (alla consolle Graziano Fanelli, Iuri Dj, Thomas Dill & Confusion In Sex e Mikki Jaydee). “Nella magica casa Art Club i colori della notte accendono sempre nuovi sorrisi – racconta Madame Sìsì, la dragqueen manager della discoteca.- Il trucco prende movimento e la musica è grande regina. Insieme ballo della speranza Ant”. Sarà possibile trovare il calendario nel foyer del locale con un’offerta di 5 euro. Tutte le donazioni raccolte in queste due occasioni andranno a sostegno delle attività di assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai malati di tumore.

Nell’anno in corso 507 famiglie si sono rivolte ad Ant per essere aiutate nell’assistere fino all’ultimo respiro un loro caro, permettendo di restare nella propria casa, piena di calore e affetto. Otto medici, cinque infermieri e una psicologa, 24 ore su 24 per 365 giorni, hanno lavorato per garantire cure sanitarie e sostegno psicologico con standard pari a quelli ospedalieri, nel pieno rispetto della dignità della persona. Dal 2001 sono stati oltre 3 mila i malati di tumore in carico ad Ant a Brescia e in 52 comuni limitrofi.