BRESCIA – A Brescia scuole, università, uffici statali e sanità si fermano per lo sciopero della PA

0

“Io sciopero per il mio contratto”. Con questo slogan i dipendenti del pubblico impiego scioperano oggi, lunedì 1 dicembre, per l’intera giornata. Sono i lavoratori della scuola, sanità, dei Comuni, della Provincia, uffici statali, dell’Inps, servizi pubblici locali, università, ricerca, sicurezza e soccorso e del terzo settore. A livello provinciale, l’appuntamento è in piazza Paolo VI a Brescia per un presidio che durerà tutta la mattinata, durante la quale verrà anche consegnato al Prefetto un documento di denuncia sulle inadempienze del Governo come datore di lavoro.

Oltre alla vertenza per il rinnovo del contratto di settore, bloccato dal Governo per il sesto anno consecutivo e contro il quale la Cisl ha promosso un ricorso alla Corte Costituzionale, la protesta interessa anche le voci di esuberi legati al piano di riorganizzazione conseguente all’abolizione delle vecchie Province. “Così com’è – denuncia la Cisl Pubblico Impiego – la riforma della pubblica amministrazione è solo uno spot elettorale. Noi non ci stiamo. E siamo pronti a continuare la battaglia finché non avremo risposte”.