MONTICELLI – “Fuori dalla violenza”, donne in Villa Franciacorta tra autorità e forze dell’ordine

0

Domani, sabato 29 novembre, approda il contest “Fuori dalla violenza: insieme si diventa futuro” lanciato da “Progetto Donne e Futuro” lo scorso 4 marzo all’apertura dei lavori all’Ufficio di Informazione di Milano del Parlamento Europeo “L’Europa è per le donne” dedicato alla violenza contro le donne. L’edizione bresciana, che si terrà in Villa Franciacorta a Monticelli Brusati dalle ore 9,30 alle 13, nasce dalla sinergia tra il Prefetto di Brescia Narcisa Brassesco Pace, la consigliera di Parità provinciale Anna Maria Gandolfi e l’avvocato Cristina Rossello presidente di “Progetto Donne e Futuro”.

Finalità prioritaria del convegno è attivare una risposta sinergica in relazione ai marcati aspetti di natura socio culturale del fenomeno della violenza individuando i progressi raggiunti fino ad oggi dal punto di vista legislativo e sollecitando proposte migliorative anche attraverso testimonianze dirette. Saluti e introduzione dei lavori sono affidati al Prefetto di Brescia, alla Consigliera di Parità provinciale, Alessandra Servidori consigliera nazionale di Parità, Carmine Esposito questore di Brescia, Paola Bulbarelli assessore regionale, Roberta Morelli assessore del Comune di Brescia e il presidente dell’Associazione Comuni bresciani Emanuele Vezzola. Cristina Bicciocchi, direttrice responsabile di “Profilo Donna Magazine”, coordinerà i lavori della mattinata.

I relatori invitati sono tutti direttamente coinvolti sul dramma sociale quale è la violenza di genere e, oltre a portare le loro testimonianze, saranno sollecitati a fare proposte concrete per migliorare lo stato attuale e soprattutto per progettare insieme la prevenzione. Il punto di vista giuridico verrà approfondito dall’avvocato Cristina Rossello. Sarà proiettato un video di Michela Pagliara capo sezione del personale del comando provinciale dei Carabinieri di Roma che ha avviato i lavori nel mese di marzo. Tra gli ospiti ci saranno Manuela Ori vice questore Aggiunto del Commissariato di Polizia di Stato di Carpi, Luisa Ponzato giornalista del Corriere della Sera e Fulvia Guazzone coordinatrice di “Parola di Donne”.

Altra testimonianza concreta sarà quella di Piera Stretti presidente della Casa delle Donne Brescia unico centro di accoglienza riconosciuto in provincia dalla Regione Lombardia che dal 1989 ha accolto quasi 6 mila donne e dal gennaio 2014 ad oggi sono già state 355. In conclusione dei lavori la parola passerà a testimonianze di donne che hanno subito violenza, tra cui Maria Andaloro ideatrice della campagna “Posto occupato”. Per informazioni e iscrizioni si può contattare lo 030.374932 e 331.6471937 o via mail.