VALTROMPIA – “Informati per scegliere”, da Concesio un modello per cercare la scuola superiore

0

“Informati per scegliere. Guida alla scelta della scuola superiore” è l’opuscolo sull’orientamento per gli alunni del terzo anno della scuola media degli istituti comprensivi della Valtrompia e presentato ieri in Santa Maria degli Angeli a Gardone. L’opuscolo nasce da quanto lo sportello Centro Servizi, Lavoro, Pari Opportunità e Giovani del Comune di Concesio fa da anni e dalla proficua collaborazione che il Centro aggregazione giovanile “Naviganti” ha attivato con l’intero territorio della valle che ha portato all’elaborazione del progetto “Bestime” finanziato dalla Fondazione Comunità Bresciana e che trova il sostegno della Comunità montana.

Il progetto prevede un’importante azione di rete con le agenzie del territorio che a diverso titolo lavorano per la crescita dei ragazzi. In primis, fondamentale, è il lavoro in rete con la scuola per condivisione di strategie, percorsi ed obiettivi. Partendo da queste premesse, si è ritenuto utile aiutare le famiglie e i ragazzi della valle nella difficile ricerca della scuola superiore e informare sull’offerta extrascolastica dei centri di aggregazione giovanili, nonché sulla presenza delle biblioteche di pubblica lettura, quale centro informativo locale presente in tutti i Comuni, che rende prontamente disponibile ogni genere di conoscenza e informazione. Questa collaborazione ha anche un’altra ambizione che è quella di creare una sinergia tra tutte le realtà coinvolte sul tema dell’istruzione al fine di condividere buone pratiche di servizio sull’intero territorio valligiano.

La Comunità montana dal novembre 2013 e fino a maggio 2014, per un totale di 60 ore, ha promosso un corso di formazione per educatori dei Cag e per alcuni insegnanti sui bisogni educativi speciali applicando il Modello Start. In seguito a questo percorso formativo la parrocchia di Sant’Antonino ha stipulato un protocollo d’intesa tra il suo Centro di Aggregazione Giovanile “Naviganti” e l’istituto comprensivo di Concesio. L’accordo garantisce una continuità educativa tra tempo scolastico ed extrascolastico e la collaborazione tra le parti nella realizzazione di percorsi formativi ed educativi. Il Centro di Aggregazione, attraverso il progetto “Bestime”, sta attuando nell’anno scolastico in corso, un percorso educativo e didattico per lavorare sulle fragilità e le difficoltà dei pre-adolescenti che, per carenze varie o per differenti stadi di sviluppo, abbiano bisogno di un supporto strutturato verso una reale autonomia, al fine di favorire percorsi di inclusione volti al benessere del soggetto. In primavera è prevista una giornata di approfondimento per tutti i partecipanti al primo corso di formazione del Modello Start. Nella foto il Cag “Naviganti” di Concesio da dove è partito il progetto