BRESCIA – Servizi cimitero, Loggia risponde a Cgil. “Era urgente per servizi importanti”

0

In relazione al comunicato diffuso dalla Cgil sull’appalto per i servizi connessi con attività cimiteriali, il Comune di Brescia vuole rendere note alcune precisazioni. La ditta DR Multiservice, dopo aver vinto la gara d’appalto, non ha mai sottoscritto il contratto con l’ente, cosa che ha comportato la decadenza dell’aggiudicazione. Il Comune – si legge in una nota di Palazzo Loggia – si è quindi trovato nell’urgenza di dover garantire alcuni dei servizi necessari in ambito cimiteriale. A tal fine sono stati effettuati due affidamenti d’urgenza per garantire i funerali e un minimo di pulizie.

Tali affidamenti sono completamente distinti rispetto alla situazione dell’appalto precedente, in quanto la vicenda della gara non è evidentemente terminata. Le rivendicazioni del sindacato saranno quindi eventualmente riferibili a quella seconda fase di affidamento che avrà come oggetto dell’appalto la gestione integrale dei servizi cimiteriali. I due appaltatori coinvolti negli affidamenti temporanei, al fine di chiarire in modo trasparente la situazione e la configurazione dei servizi da qui al 31 dicembre, sono stati informati dei fatti, specificando che gli affidamenti temporanei, dovendo solo garantire un minimo dei servizi essenziali e non l’intera gestione dei servizi cimiteriali, sono cosa diversa dalla gestione del servizio oggetto della gara e del contenzioso.

Si tratta evidentemente di affidamenti d’urgenza, dettati dalla necessità di garantire servizi essenziali per i cittadini. Pertanto – conclude la nota – sono stati interpellati operatori che, con brevissimo preavviso, potessero essere immediatamente operativi, con proprio personale già in servizio. Per questa ragione non era proponibile un’analisi di eventuale riassorbimento di personale, che avrebbe richiesto molto più tempo di quello necessario ad affrontare la situazione contingente.