BRESCIA – Cercasi giovani e progetti da sviluppare, arriva il “Vivaio Bresciano” di Aib

0

Brescia ha un territorio molto vasto spesso connotato da una forte vocazione industriale e produttiva. Ma è anche un vivaio di innovazione tecnologica e all’avanguardia nel mondo in diversi settori. Poter dare una “spinta” alla fucina di idee e progetti che potrebbero aiutare Brescia, e le tantissime realtà ad essa simili, a migliorare la propria vivibilità dovrebbe essere un dovere per chi ha gli strumenti per farlo. Soprattutto oggi dove puntare sulle idee coraggiose in campo economico sembra una meta irraggiungibile.

Per questo motivo Decisamente GGiovani (DGG), una realtà nata a Brescia nel 2010 dalla volontà di cinquanta soci imprenditori di creare business per il territorio attraverso la propria rete di collaborazioni, ha avviato il concorso di idee “Vivaio Bresciano” finalizzato alla promozione “di progetti di sviluppo sostenibile e di risanamento del territorio, che farà di Brescia un laboratorio di buone pratiche riproducibili in tutte le aree caratterizzate da un’economia a vocazione industriale e produttiva, in Italia o all’estero”. Brescia ha una realtà ambientale complessa, ma allo stesso tempo custodisce caratteristiche di unicità sotto molti aspetti (paesaggistico, architettonico, storico ecc.).

La provincia è connotata anche da un tessuto imprenditoriale vivo e vivace in grado di dar vita a grandi realtà produttive riconosciute nel mondo. DGG ha pensato di coniugare questi valori aggiunti del territorio bresciano dando ai giovani la possibilità di trasformare in impresa il miglior progetto, scelto dalla giuria, in grado di rappresentare la mission del concorso. Non ci sono limitazioni alla tipologia del progetto per partecipare al concorso, a condizione che faccia riferimento alle categorie di riqualificazione, risanamento e sviluppo del territorio. Tra questi, riduzione e contenimento dell’inquinamento, bonifica di aree inquinate, sviluppo di coltivazioni eco-sostenibili, miglioramento della qualità dell’aria, riqualificazione di edifici o aree anche limitatamente alla loro destinazione d’uso, tutela del territorio, cultura materiale artistica e mediale, tecnologie o processi tecnologici e sensibilizzazione, formazione nelle nuove generazioni di specifiche competenze manageriali.

Il concorso “Vivaio Bresciano” è stato creato con il Comitato Piccola Industria e il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Associazione Industriale Bresciana, con il patrocinio del Sistema Brescia Expo 2015. Il progetto vincitore si aggiudicherà un contributo di 5 mila euro, la partecipazione alla terza edizione del master in economia e sviluppo dell’idea di Business promosso da Isup (Italian Start Up Master & Incubator nato all’interno dei Giovani Imprenditori Aib) per dare formazione al contempo opportunità ai ragazzi con nuove idee di impresa attraverso un percorso formativo di altissimo livello (della durata di 240 ore) e l’affiancamento per un anno da parte di tutor imprenditori Isup.

Verrà studiata, inoltre, la possibilità di esporre il progetto vincitore al Fuori Expo Brescia e al Padiglione Italia di Expo 2015 a Milano durante le giornate dedicate al Sistema Brescia. DGG è stata fondata nel 2010 da un gruppo di persone intraprendenti che condividono l’obiettivo di crescere attraverso una rete di sinergie divertendosi e sviluppando business. DGG ha come obiettivi cardine la promozione della collaborazione tra i soci per alimentare e rafforzare le attività imprenditoriali dei singoli e la selezione di imprese interessanti nelle quali investire prediligendo le imprese del territorio, le start up, le attività gestite da giovani imprenditori.

DECISAMENTE GGIOVANI: IL GRUPPO

“VIVAIO BRESCIANO”: IL PROGETTO