VALTROMPIA – 80 libri ad hoc per studenti degli asili, elementari e medie. L’importante è leggere

0

La Comunità montana promuove la lettura e le biblioteche con una bibliografia di testi scelti per bambini e ragazzi. Il lavoro è stato frutto di una collaborazione tra il Sistema Bibliotecario, Luigi Paladin, esperto di letteratura per l’infanzia e la Vetrina Editoriale della Provincia di Brescia. La bibliografia è rivolta ai giovani lettori e a tutti quelli che, a vari livelli, si occupano di libri e letture. E’ costituita da una selezione di oltre ottanta libri individuati tra quelli più significativi editi in Italia negli ultimi tre anni, disponibili in commercio e nelle biblioteche. I criteri che hanno guidato la scelta sono molteplici: si tratta di libri significativi per il valore artistico, che si dispiega nella pregnanza dei testi, nella bellezza delle immagini, nella cura grafica.

Sono rappresentativi del ricco panorama delle più recenti proposte editoriali e in tal senso la bibliografia è anche uno strumento di aggiornamento per insegnanti e genitori. Strumento di confronto per lo sviluppo qualificato delle raccolte delle biblioteche. L’intento più importante rimane quello di suggerire ai più giovani lettori un possibile percorso per cominciare a leggere, continuare, ricominciare, tra libri che facilmente rimarranno “appiccicati” alle dita, che sono per tutti i palati, anche per i più scettici e disabituati, anche una sorta di provocazione, insomma, per chi ha un’esperienza poco piacevole della lettura.

Con la collaborazione delle venti biblioteche del Sistema e l’intesa con le scuole del territorio, la bibliografia, in formato cartaceo, verrà regalata ad ogni bambino al primo anno della scuola dell’infanzia, al primo anno della scuola primaria e al primo anno della scuola secondaria di primo grado, individuate come classi filtro per rinsaldare la relazione tra la scuola e la biblioteca e tra la biblioteca e le famiglie attraverso un contatto diretto. Le famiglie così contattate (in tutti i comuni aderenti al Sistema bibliotecario, cioè i 18 comuni della valle oltre a Collebeato e Ome) sono circa 3 mila.

La biblioteca si fa luogo di mediazione, relazione e incontro di famiglia e scuola per accompagnare i bambini alla scoperta di occasioni di arricchimento, piacere, contaminazione tra diverse possibili letture, dove la bibliografia è come il filo d’Arianna tra percorsi teoricamente infiniti in cui un libro tira l’altro. La versione sfogliabile è disponibile sul sito internet. Ogni titolo è cliccabile e collegato all’Opac della Rete Bibliotecaria Bresciana per verificarne la disponibilità, eventualmente prenotarlo e ritirarlo nella biblioteca scelta. C’è anche la versione pdf. Per altre informazioni si può mandare una mail o contattare il Sistema allo 030.8337421.