MADONNA CAMPIGLIO (TN) – Una nuova stagione al via. Nel weekend si inizia a sciare sulle piste

0

Sabato 22 e domenica 23 novembre già si scia al Grostè.
Le abbondanti nevicate degli ultimi giorni hanno portato l’inverno sulle piste da sci della “Regina delle nevi”. Sabato 22 e domenica 23 novembre si potrà sciare nell’area del Grostè, sul versante dolomitico, al prezzo promozionale di 20 (adulto), 15 (junior) e 10 euro (bambini). Lunedì piste e impianti verranno chiusi per proseguire nella preparazione tecnica della Skiarea e quindi
riaprire continuativamente dal 29 novembre.

Un metro e cinquanta centimetri di neve caduti ai 2.500 metri di altitudine del punto più alto delle piste di Madonna di Campiglio. Novanta, invece, i centimetri presenti alla stazione di rilevamento a quota 2.250. Le abbondanti nevicate degli ultimi giorni hanno portato l’inverno a Madonna di Campiglio permettendo l’apertura della nuova stagione 2014/2015 con un primo assaggio dei 150 chilometri della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta e la possibilità di sciare, sabato 22 e domenica 23 novembre, sulla parte alta del Grostè.

Nel weekend gli appassionati dello sci avranno a disposizione il primo e secondo tronco della telecabina Grostè e la seggiovia Express Grostè con orario continuato dalle 9.00 alle 16.00, le piste “Graffer”, “Corna Rossa” e la parte alta dell’Ursus Snow Park. Il tutto al prezzo promozionale di 20 euro per il giornaliero adulti, 15 euro per il giornaliero junior e 10 euro per i bambini.

Intanto cresce l’attesa per la tappa campigliana della Coppa del Mondo di sci: lo slalom by night che approderà sul Canalone Miramonti il prossimo 22 dicembre. Prima manche alle 17.45, seconda alle 20.45. In mezzo il 3Tre party night con divertimento e musica per festeggiare tutti insieme l’appuntamento sportivo e l’arrivo del Natale. Per questa occasione gli hotel della località turistica propongono una “Vacanza da campioni”: soggiorno 3 giorni e 3 notti dal 20 al 23 dicembre a partire da 299 euro compresi 3 giorni skipass Skiarea, posto in tribuna allo stadio dello slalom e gadget 3Tre.

Bianche novità. Per l’imminente stagione diversi sono gli interventi di miglioramento apportati dalle Funivie di Madonna di Campiglio al sistema piste-impianti. È stata sistemata, in area 5 Laghi, la parte finale della pista “Nambino” con relativo sovrappasso sulla strada di Patascoss. L’ultima nata tra le piste della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta è una rossa in grado di far provare l’ebrezza di una discesa unica agli sciatori di medie capacità, ma anche divertire i più esperti. È stata inoltre allargata la pista di rientro “Fortini” mentre presso la seggiovia Zeledria è stato invece installato un nuovo tappeto di allineamento, con alzata automatica, per un più comodo imbarco soprattutto da parte dei bambini. Infine si sono conclusi i lavori di realizzazione del bacino di accumulo acqua in area Montagnoli, e relativi miglioramenti al sistema di innevamento programmato, che permetterà alle Funivie di Campiglio di innevare i 160 ettari delle piste campigliane in pochissimi giorni.

Sul sito www.campigliodolomiti.it gli aggiornamenti sulle aperture di piste e impianti.