BRESCIA – “Albero della Vita” per Expo, sì del CdA. Oggi decide Cantone (Anticorruzione)

0

L’Albero della Vita, l’opera che accoglierà chi arriva al Padiglione Italia di Expo a Milano, si farà. L’ha deciso il CdA dell’Esposizione internazionale. La struttura, che sarà costruita dalle imprese entrate nel consorzio “Orgoglio Brescia” e ideato da Marco Balich per 8 milioni di euro, dovrebbe avere esito positivo.

Pochi giorni fa lo stesso sodalizio aveva chiesto di avere la decisione finale entro oggi sulla fattibilità o meno dell’opera. E proprio oggi il presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione Raffaele Cantone si pronuncerà dopo aver incontrato i dirigenti di Expo a Milano. Cosa c’entra l’anticorruzione? L’autorità ha voluto esaminare un versamento da 2 milioni di euro che la Coldiretti ha dato a Marco Balich creatore dell’Albero.

Le ipotesi sono due: Cantone non darà problemi e l’opera può essere fatta entro aprile, data ultima per consegnare i lavori. Oppure giudicherà illecita la cosa e le imprese bresciane si troverebbero con un nulla di fatto. Sul piatto del commissario Expo c’è anche il finanziamento di “Orgoglio Brescia” per 3 milioni di euro e i fondi dello sponsor Pirelli sostenuto dal Politecnico di Milano.