LUMEZZANE – Mendicanti e abusivi, dossier di Forza Nuova al Comune. E per le rapine studia le “ronde”

0

La sezione locale di Forza Nuova è tornata sul problema dell’accattonaggio e abusivismo in Valgobbia. “Inizialmente eravamo intenzionati a riprendere il solo problema accattonaggio e bancarelle abusive, fenomeno molto diffuso sul territorio lumezzanese, per il quale l’Amministrazione locale minimizza e non pare intenzionata a intervenire. Tuttavia – si legge in una nota – dopo i numerosi casi di furti e tentati furti avvenuti negli ultimi giorni e preso atto che la sicurezza vacilla pericolosamente, di seguito elenchiamo i recenti casi eclatanti balzati alla cronaca.

Maggio 2014, Lumezzane: tratta di immigrati, il capo (Zafar Iqbal) preso a Lumezzane (organizzazione dedita al traffico di immigrati);
Luglio 2014, Lumezzane: rame rubato, i ladri (marocchino e italiano) catturati a Lumezzane;
Agosto 2014, Lumezzane: pakistano presenta i documenti alla Questura di Brescia per ottenere il permesso di soggiorno dopo essere entrato da clandestino in Italia, ma si vede recapitare un mandato di cattura internazionale con arresto per omicidio aggravato;
Novembre 2014, Lumezzane: rapinatori in casa, l’imprenditore reagisce (furto di contanti e valori, svuotata la cassaforte e rubata anche una pistola).

Forza Nuova Lumezzane vuole controbattere e rendersi nuovamente parte attiva nelle strade e per il popolo. Presentiamo quindi il dossier con documentazione fotografica che rende una panoramica più precisa del fenomeno accattonaggio e abusivismo commerciale, per il quale all’Amministrazione si chiede una risposta chiara in merito alle intenzioni di intervento.

Passeggiate della sicurezza: rilanciamo l’ipotesi di organizzare e iniziare nei prossimi giorni le “Passeggiate della sicurezza” durante le quali militanti forzanovisti e cittadini monitoreranno le strade, documenteranno e segnaleranno tempestivamente situazioni sospette.

ABUSIVI E MENDICANTI: DOSSIER DI FORZA NUOVA