CAORLE (VE) – Karate, 15 medaglie per la Master Rapid Skf nel weekend. Ora gli Italiani a Ostia

0

Eccellenti risultati per la Master Rapid Skf che nel veneziano si mette in evidenza in una manifestazione che ha visto la partecipazione di 22 nazioni e quasi 1.800 partecipanti. La “Venice Cup” era iniziata venerdì 14 con lo storico debutto dei nazionali under 18 Giulio Sembinelli e Franco Sacristani che conquista la medaglia d’oro nella gara a squadre con il trio (Panagia, Nekoofar e Sacristani). Oro che avvicina sempre più la possibilità per l’atleta dell’Asd Master Rapid Skf di vestire la maglia della nazionale ai prossimi campionati europei in programma a febbraio in Svizzera e il bronzo nell’individuale nella categoria Wkf Junior. Onorevole quinto posto individuale per Giulio Sembinelli nella categoria Wkf Cadets, che classe 2000 paga il gap fisico con i ‘99 ma mette in tasca un’esperienza formativa che verrà utilissima in prospettiva futura.

Sabato 15 novembre poi accompagnati dai maestri Francesco Maffolini e Dario Zanotti, sono state sette le medaglie conquistate: medaglia d’oro per Letizia Carè 37 kg e Renato Pelosato Kumite 84 kg poi medaglia d’argento con Dario Poetini 50 kg e Sonia Pezzotti +63 kg. In chiusura di giornata doppia medaglia di bronzo per Pulega Matilda che riesce ad andare a podio sia nella categoria Esordienti B 47 kg sia nella prestigiosa categoria internazionale WK Cadets -47 kg. Ieri, accompagnati dai maestri Francesco Maffolini e Dario Zanotti medaglia di bronzo nella categoria Kata Juniores maschile per Giovanni Gheza che perde solo contro il campione nazionale indonesiano e positive le doppie medaglie ottenute da Mattia Seghezzi oro nel Kumite e Bronzo nel kata, Thomas Mariolini argento nel Kumite e bronzo nel kata, Dario Zana Oro nel Kumite e argento nel Kata che si aggiungono alle medaglie ottenute da Alessia Bellini e Giulia Iordache rispettivamente argento e bronzo nel Kumite.

Il bottino riepilogativo finale parla di 15 medaglie conquistate in questa gara di valenza internazionale. Oltre a questo dato significativo sono stati ben 7 i quinti posti ottenuti che avrebbero potuto far crescere il medagliere e che, considerando il livello della gara, meritano di essere argomentati: Oscar Pe -67 kg nel Kumite perde solo con la medaglia d’oro Vincenzo Acerbo e il campione europeo francese under 21 Ghilas Matoub, dando vita a incontri serrati preceduti da tre incontri preliminari finiti per ben due volte per 8 a 0 a favore di Pe, Deborah Contessi nel Kata Under 21 mostra di essere in forte crescita, Michael Bonomelli doppio 5° sia nel Kumite che nel Kata, bene anche Angela Rondini, Michela Patrissi e Roberto Veraldi che comunque confermano la bontà del livello generale del club. Ora obiettivo spostato al campionato italiano esordienti A che si svolgerà ad Ostia Lido il 22 e 23 novembre nel quale la Master Rapid Skf ha qualificato sette atleti: Simone Mariolini, Mirko Lorenzini, Letizia Carè, Matteo Vielmi, Laura Cominelli, Alessia Tomasoni ed Elisa Ducoli.