MILANO – Il Pirellone si trasforma in una parete da arrampicata. Presente anche l’assessore Antonio Rossi

0

“Calata dal settimo piano, arrampicata sulla parete da otto metri e la ricerca da travolto in valanga, utilizzando i dispositivi Artva, pala e sonda, hanno fatto conoscere meglio a tutti la montagna”. L’ha detto l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi dopo aver testato, insieme al presidente del Collegio Guide alpine Luca Biagini, nell’inedita cornice di Palazzo Lombardia e piazza Città di Lombardia, le proposte dell’iniziativa “Vieni ad arrampicare in Piazza” realizzata con il Collegio. Alla giornata, tra i tanti, sono intervenuti i consiglieri Marco Tizzoni e Antonello Formenti.

“Grazie all’evento – ha detto l’assessore – la sede della Regione è diventata, per un giorno, testimonial d’eccezione delle professioni alpine e della montagna lombarda. Provare le tre specialità in poco tempo – ha aggiunto – non è stato certamente facile, ma ha consentito di respirare l’aria delle nostre belle montagne e delle loro vette dimostrando che si può frequentarle tutto l’anno in sicurezza grazie anche a chi vi lavora, Guide alpine, ma anche i Maestri di sci. Vedere la mostra fotografica sull’attività delle Guide alpine e la gente che ha provato le iniziative proposte – ha sottolineato – dimostra come ci sia voglia di conoscere le nostre montagne che, rappresentando il 40% del territorio lombardo, possono, a ragione, essere definite come uno dei suoi ‘ori’ che diventano importanti per una crescita e uno sviluppo della Lombardia sia sotto il profilo sportivo sia sotto quello turistico e, quindi, anche economico.

La montagna – ha sottolineato l’assessore – è un ambiente fruibile tutto l’anno in sicurezza, pur facendo sempre attenzione e prendendo le dovute precauzioni. La proposta realizzata a Palazzo e in piazza si inserisce nel percorso virtuoso di collaborazione che vivrà ulteriori momenti, perché credo fermamente che giornate come questa siano da riproporre. Sia per valorizzare le professioni di montagna sia per promuovere la frequentazione sportivo-turistica. La montagna e i professionisti che vi operano – ha detto l’assessore – sono ricchezze autentiche che la Regione sostiene con convinzione certa che rappresentino importanti leve per la crescita della nostra economia e la promozione del territorio nel rispetto delle identità locali.

La Lombardia – ha concluso l’assessore Rossi – è fortemente impegnata nella promozione e nella tutela della montagna e sostiene i programmi del Collegio Guide alpine regionali come pure dei Maestri di sci perché crede che questo importante tesoro di cime e professionisti possa essere una carta vincente da spendere anche durante il semestre di Expo”.