BOVEZZO – Furto alla sede Avis. Portati via pc, dati personali e soldi. Indagano i carabinieri di Nave

0

Furto alla sede dell’Avis in via Paolo VI. Come riporta il GiornalediBrescia.it, alcuni ladri nella notte tra giovedì e venerdì sono entrati nei locali che ospitano l’associazione per la donazione del sangue. Sono riusciti a scavalcare il cancello che porta alla sede interrata dove si trovano anche uno studio medico, un garage e la sede del gruppo volontario “A braccia aperte”.

Ma nel mirino del ladri è finita solo la sede dell’Avis che il segretario Annibale Bruni ieri ha visto completamente a soqquadro. Qui hanno forzato una porta blindata che dà accesso alla stanza costruita un anno fa e dove si trovano i dati personali degli iscritti al sodalizio e qualche oggetto di valore.

Hanno ribaltato lo scaffale delle cartelle dei dati, portato via un pc portatile e una scatola di soldi per le necessità del gruppo. Via anche una cassa di bottiglie di vino che la sezione locale regala agli iscritti più anziani. In tutto, 2 mila euro il valore. I ladri si sono poi dileguati. Le indagini sono al vaglio dei carabinieri di Nave allertati dall’Avis. Nella foto tratta dal GiornalediBrescia.it la sede dell’Avis messa a soqquadro