CHIARI – Stefano Vietti al Museo della Città presenta “Dragonero”. Libro per appassionati di fantasy

0

Sabato 22 novembre alle ore 17, al Museo della Città di Chiari, l’autore Stefano Vietti presenterà il suo libro “Dragonero. La maledizione di Thule” edito da Mondadori. L’evento è organizzato dal Mondadori Point di Chiari. E’ un fantasy eroico per i lettori appassionati di George R.R. Martin. La più fortunata tra le recenti serie a fumetti di Sergio Bonelli Editore diventa libro, “Dragonero” di Stefano Vietti. Dragonero è Ian, ex ufficiale dell’Impero e oggi scout con funzioni di intelligence, l’unico uomo ad avere sconfitto un drago, il cui sangue però l’ha macchiato indelebilmente.

Al suo fianco ci sono Gmor, un orco sorprendentemente arguto e l’elfa silvana Sera, incontenibile e incontentabile. Quando i tre ricevono la visita del vecchio mago Alben capiscono che l’Impero è in pericolo: la maledizione di Thule sta per colpire e solo loro possono evitare che il destino fatale dell’Impero si compia. Ombre spettrali si sono risvegliate nel cuore delle montagne sopra il villaggio di Thule. E nel fondo di un’oscurità inviolabile una creatura dilaniata dall’odio sta per risalire in superficie: Caen il Reietto, frutto di una mutazione operata dalla confraternita dei malvagi cenobiti Jikima allo scopo di creare schiavi dalle sovrumane capacità fisiche e mentali. Solo un uomo può aiutare il mago Alben nel suo viaggio attraverso le insidiose terre di Erondar. Ian, il guerriero dal sangue di Drago, conosciuto come Dragonero.

In compagnia dell’Elfa Silvana Sera e dell’Orco Gmor, Dragonero e Alben partono alla ricerca di una misteriosa creatura che potrebbe custodire la chiave per impedire che il destino fatale dell’Impero si compia. Stefano Vietti nasce a Chiari. Nel 1990 ha inizio la sua lunga carriera come sceneggiatore di storie a fumetti. Nel 1994 è tra i creatori della miniserie di fantascienza “Hammer” e l’anno successivo avvia un’intensa collaborazione con Sergio Bonelli Editore, scrivendo per numerose serie, tra cui “Nathan Never” e “Martin Mystère”. Insieme a Luca Enoch crea il progetto fantasy “Dragonero”, un successo da 50 mila copie tradotto in molti paesi, tra cui gli Stati Uniti. Dal 2013 è pubblicato in edicola come serie mensile. Con Luca Enoch ha creato il romanzo a fumetti “Dragonero”, poi diventato serie, ma anche un gioco di ruolo, lanciato a “LuccaComics 2013” e vincitore del premio “Dado d’oro” a Ludica 2013.