PRALBOINO – 30enne spacciava droga di notte fuori dalla scuola, è agli arresti domiciliari

0

I carabinieri locali nella notte del 10 novembre scorso hanno tratto in arresto H. B., albanese, di 30 anni circa, disoccupato, residente a Leno, perché colto in flagrante mentre cedeva della droga a una ragazza di 17 anni vicino alla scuola pubblica e a ridosso del parco comunale. Già da diverso tempo i carabinieri di Pralboino avevano intrapreso numerosi servizi finalizzati a debellare il fenomeno della droga, nei comuni di Pralboino, Pavone del Mella, Milzano e Seniga.

I servizi fatti, mirati ad individuare il luogo di smercio della droga nonché le persone dedite ai traffici, hanno consentito in poco tempo ai militari di identificare lo spacciatore. I carabinieri appostati hanno assistito allo spaccio in favore di un minore del posto e sono intervenuti bloccando l’autore del reato e identificando tutte le persone presenti, pronte per l’acquisto della droga. Poi è stata fatta una perquisizione personale e veicolare dell’arrestato che ha permesso di trovare ulteriori dieci dosi di marijuana e una dose di hashish già confezionate e pronte per la cessione, insieme a un bilancino di precisione e denaro contante provento di spaccio.

La droga sequestrata era di 25 grammi di marijuana e 1 circa di hashish. I carabinieri hanno arrestato l’albanese e sequestrato tutta la droga con il denaro e altri oggetti legati al reato, tra cui il bilancino di precisione e hanno segnalato alla Prefettura di Brescia il minore come assuntore di droga e identificate gli altri giovani sul posto. L’arrestato è stato portato in carcere a Canton Monbello a disposizione dell’autorità giudiziaria e il Gip ha convalidato i domiciliari a Leno.