ORZINUOVI – Annie Paule Quinsac emoziona parlando di Segantini, forse una visita alla mostra

0

Nei giorni scorsi il paese della bassa bresciana ha vissuto un momento di particolare intensità umana e artistica: al centro culturale Aldo Moro si è svolta la conferenza magistrale di Annie Paule Quinsac, professoressa emerita dell’University of South Carolina e maggior esperta di Giovanni Segantini, nonché curatrice della mostra a lui dedicata a Palazzo Reale a Milano, in programma fino al 18 gennaio.

Hanno aperto la serata, organizzata dal Comune, il giornalista Tonino Zana, il professor Roberto Consolandi (amico e collaboratore della studiosa) e l’assessore alla Cultura Michele Scalvenzi, che nei loro interventi hanno manifestato l’emozione e la riconoscenza nei confronti di Annie Quinsac per aver accettato di portare il suo sapere ad Orzinuovi. L’emerita professoressa si è mostrata a suo agio sul palco del centro culturale, tra quelle pareti rosso porpora che, come ha appunto specificato nel suo esordio, tanto ricordano la preparazione delle tele di Giovanni Segantini.

In oltre due ore di intervento, ha letto e commentato le varie immagini delle opere dell’artista che venivano proiettate, lasciando spazio anche ad interessanti excursus relativi a scritti del pittore che hanno consentito di penetrarne l’anima e il modo di intendere la cultura e l’arte in generale. La lettura di alcuni versi di Gabriele D’Annunzio da “Per la morte di Segantini” ha permesso, realizzando il connubio tra immagine e parola, di concludere una serata coinvolgente. L’assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione “Fatti d’Arte” e “Gli amici del Castello” (Centro Diurno Anziani), dopo quella serata sta verificando la possibilità di organizzare una visita alla mostra di Segantini al Palazzo Reale di Milano.