RIMINI – “Green Economy Made in Italy”, premio alla Barone Pizzini di Provaglio d’Iseo

0

Importante riconoscimento per la Barone Pizzini: la cantina di Provaglio d’Iseo ha infatti vista premiata la sua vocazione green con una targa consegnata dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo Fiera di Rimini con l’adesione del Presidente della Repubblica. La cerimonia di consegna del Premio si è svolta nei giorni scorsi a Rimini. Il Premio, volto a individuare le aziende meritevoli in tre settori, design per la sostenibilità, start up della green economy, agricoltura e agrifood, indica un modo concreto per superare la crisi economica basandosi sulla green economy, puntando su finalità di valore sociale e ambientale, contribuendo a produrre una crescita del benessere e tutelando nello stesso tempo la natura e l’ecosistema.

E’ nel settore agricoltura e agrifood che la Barone Pizzini si è guadagnata l’importante vetrina, unica tra le aziende bresciane. Viene così ancora una volta premiata la scelta coerente di adottare una viticoltura biologica certificata, ovvero utilizzando per la coltivazione e il nutrimento delle viti solamente sostanze naturali o che l’uomo può ottenere con processi semplici, senza ricorrere a prodotti chimici, diserbanti, Ogm, fertilizzanti o pesticidi di sintesi. “Il biologico è il mezzo, il fine è la qualità – ha dichiarato Silvano Brescianini, socio fondatore e direttore generale della Barone Pizzini, sottolineando come “l’obiettivo primario dell’azienda sia quello di produrre vini di qualità strettamente legati al territorio.

Da qui la scelta di affidarsi all’agricoltura biologica, strumentale al raggiungimento di questo traguardo e coerente con l’attenzione per il terroir e l’ambiente che da sempre contraddistingue l’azienda. Siamo fieri di questo riconoscimento, che ci gratifica per gli sforzi compiuti nella scelta di adottare l’agricoltura biologica, che significa rispetto e attenzione per l’uomo, soprattutto per la sua salute. Così viene premiato il sodalizio tra uomo e natura”. Il riconoscimento ricevuto a Rimini come azienda della green economy Made in Italy certifica la validità della scelta biologica seguita da anni dalla Barone Pizzini.