ROCCAFRANCA – Maltempo, l’Oglio rompe gli argini a Roccafranca. Nel weekend torna la normalità

0

Il fiume Oglio è sorvegliato speciale nella bassa bresciana dopo il maltempo che ha colpito l’intera provincia nei giorni scorsi. Se gli altri corsi d’acqua hanno tenuto di fronte alle forti precipitazioni, l’Oglio, come riporta Bresciaoggi, è uscito dagli argini giovedì scorso alle Sabbionere, Pontevico e Verolavecchia.

Queste, però, sono soprattutto zone dedicate allo “sfogo” del fiume, mentre i pericoli maggiori riguardano Roccafranca dove il corso d’acqua ha raggiunto Chiusone e invaso la strada a riva verso Rudiano. Una situazione che ha portato gli addetti a transennare la strada. Le acque dell’Oglio hanno anche raggiunto un bar, ma l’intera zona circostante è sotto osservazione.

A nord c’è un bosco con legna e detriti che, mischiati all’acqua, possono creare problemi, a sud ha raggiunto le aree verdi bresciane e sfiorato gli argini in altre zone. Dal Comune, interpellato dal quotidiano bresciano, fanno sapere che la situazione viene controllata in modo costante, mentre la pausa delle piogge prevista nel weekend, con sprazzi di sole, dovrebbe far tornare tutto alla normalità.