FLERO – In biblioteca parte “Fiori d’autunno”, aperta l’area cani e si parla di rifiuti. Notizie dal Comune

0

Nuove notizie dal Comune di Flero, nella bassa bresciana. Mercoledì 12 novembre si aprirà “Fogli d’autunno”, il ciclo di incontri con l’autore organizzato dall’assessorato alla Cultura e dalla Biblioteca Comunale. Il primo incontro vedrà ospite Milena Del Vecchio, autrice di “Vittoria, un grande dono” (Gilgamesh Edizioni). L’opera racconta “la coraggiosa testimonianza di una madre che per amore non ha mai smesso di lottare”.
Milena è infatti una donna coraggiosa, forte, sensibile, speciale, ma preferisce definirsi semplicemente “la mamma di Vittoria”, una bimba dagli occhi azzurri che ti penetrano l’anima e dai lunghi capelli biondi, affetta da sindrome di Rett, una rara malattia genetica.

Nonostante le mille difficoltà, i timori per il futuro, gli sguardi indifferenti o carichi di pietà che si posano sulla sua bambina, Milena ringrazia Dio per averle riservato un magnifico dono, e per aver messo sul suo cammino tanti angeli dal volto umano che la sostengono e sorreggono. L’incontro sarà ospitato in biblioteca e inizierà alle ore 20,30. La rassegna “Fogli d’autunno” proseguirà nelle settimane successive con altri due appuntamenti che vedranno protagonisti Francesca Nodari, direttore scientifico del festival “Filosofi lungo l’Oglio” e autrice di “Storia di Dolores” e Italo Bonera, scrittore bresciano che con il suo romanzo “Io non sono come voi” è stato tra i finalisti del Premio Urania 2012.

Il Comune avvisa anche che sono in distribuzione allo sportello informativo per la raccolta differenziata i sacchi grigi da 20 litri.  Si può quindi convertire uno o più rotoli di sacchi da 60 litri con equivalente numero di sacchi dì taglia inferiore. La possibilità è stata introdotta per rispondere alle esigenze dei cittadini che necessitano di esposizioni di rifiuto indifferenziato (sacco grigio) più ravvicinate. Poi da martedì 4 novembre è aperta l’area per lo sgambamento dei cani a cui si può accedere tutti i giorni 24 ore su 24 rispettando un regolamento.

Infine, l’amministrazione comunale ha avanzato la richiesta di restituzione della Caserma dei Carabinieri in costruzione se fosse definitivamente decretata l’impossibilità di prosecuzione dei lavori prima del 2019. Tutte le informazioni si trovano sul sito internet del Comune.