CALCINATO – Allarme sicurezza a Calcinato, sindaco e assessore scrivono allo Stato: “Vogliamo più forze”

0

Ormai è allarme furti nel paese della bassa bresciana. Nei giorni scorsi la zona è stata interessata da una vera e propria escalation di episodi che hanno portato i ladri a svaligiare case e aziende, con gli imprenditori costretti a fare le ronde o a dormire in fabbrica per evitare altri spiacevoli casi. E a Calcinato non ne possono più, tanto che il sindaco Marika Legati e l’assessore alla Sicurezza Stefano Vergano, come riporta Bresciaoggi, hanno scritto al Prefetto di Brescia, Questura, Guardia di Finanza e carabinieri di Desenzano e Calcinato per chiedere più forze dell’ordine.

“Siamo circa 13 mila abitanti, di cui il 19% stranieri – si legge nella lettera di cui ne dà notizia il quotidiano bresciano – e un serio e continuativo problema sono gli occupanti del campo nomadi nella campagna di Calcinatello, vicino all’autostrada, per la maggior parte abusivo, dove vivono cinque famiglie. I carabinieri e la Polizia locale nei loro controlli hanno rilevato diversi reati, compreso lo spaccio di droga e non si sa nulla della condizione economica di questi soggetti.

Negli ultimi due mesi i furti qui sono aumentati. Carabinieri e Polizia stanno contrastando il problema nonostante ci sia poco personale, ma non riusciamo a fermarli”. E dall’altra parte sono anche gli stessi cittadini a chiedere più controlli, visto che spesso i ladri entrano anche quando le famiglie sono in casa. E neanche sul fronte della droga la sicurezza sembra essere sufficiente, dal momento che in passato sono già stati compiuti arresti e sequestri vari.

“Chiediamo immediata e maggior vigilanza soprattutto la sera e di notte – continua la lettera – di tutte le forze dell’ordine e per controllare il campo nomadi, facendo magari una verifica fiscale”. Nel caso in cui non arriveranno risposte dalle istituzioni, i cittadini sono pronti anche alle “ronde”. L’assessore Stefano Vergano, confermato nella nuova giunta, sul fronte della sicurezza ha potenziato i controlli serali non solo nel fine settimana, ma anche nel resto dei giorni, anche con la collaborazione dei carabinieri. Mentre i cittadini si dimostrano d’aiuto quando segnalano in tempo reale situazioni sospette.