BRESCIA – Mercoledì sit in dei sindacati del pubblico impiego in via Milano e Cefalonia

0

Mercoledì 5 novembre dalle ore 12,30 alle 13,30 i sindacati dei dipendenti pubblici di Cgil, Cisl, Uil e Uil Pubblica Amministrazione faranno dei presidi davanti all’ospedale Civile di Brescia, alla sede distaccata della Provincia in via Milano e al Centro per l’Impiego di via Cefalonia. Le sigle sindacali, in attesa della manifestazione nazionale di sabato 8 novembre a Roma, protesteranno contro la riforma della Pubblica Amministrazione del Governo Renzi.

“La pubblica amministrazione va riformata con i lavoratori e con i cittadini – si legge nel volantino che annuncia il presidio -, il contratto è un diritto per tutti i lavoratori pubblici e privati e non ci rassegniamo ad essere lavoratori di serie B”. I lavoratori dei servizi pubblici locali, come detto, incontreranno i cittadini in via Milano e saranno disponibili anche in via Cefalonia per “Sblocchiamo il futuro”.

E pongono sette priorità al Governo. Riaprire la contrattazione e sbloccare salari e carriere, investire sulle competenze, dare stabilità e certezze al lavoro, una vera riorganizzazione dei servizi, degli enti e dei corpi dello Stato sul territorio. Poi chiedono costi e servizi standard a tutela dell’Università, fine del “dumping contrattuale” nel privato che offre servizi pubblici.

Infine, valorizzare istruzione e formazione come leve di crescita e fare di università, ricerca e conoscenza i driver dello sviluppo e un sistema della sicurezza avanzato tra riorganizzazione, equiparazione delle retribuzioni e valorizzazione delle specificità dei corpi dello Stato.

SINDACATI PA IN PIAZZA: LE 7 PRIORITA’