APRICA – Festa di tutti i santi, inaugurati i nuovi accessi ai cimiteri di San Pietro e Santa Maria

0

La festa di tutti i Santi e la commemorazione dei defunti hanno portato ad Aprica accessi più comodi ai cimiteri di San Pietro e Santa Maria. Il sindaco e l’intera amministrazione, con una folla di cittadini, hanno inaugurato tra sabato pomeriggio e domenica mattina le nuove piazzette davanti ai due luoghi del ricordo.

Entrambe sono state dedicate a papi: quella di San Pietro a San Giovanni XXIII (Roncalli) e quella di Santa Maria a San Giovanni Paolo II (Woijtyla). Come ha spiegato il sindaco Carla Cioccarelli, “sia San Pietro sia a Santa Maria, le due opere avrebbero potuto essere pronte ben prima se non si fosse messa di traverso, come sempre, un’estenuante burocrazia”. Sta di fatto che le due frazioni sedi parrocchiali di Aprica dispongono ora, ciascuna, di un dignitoso e, almeno nel caso di San Pietro anche elegante, accesso ai rispettivi luoghi di riposo dei propri defunti.

“Un anno fa non sapevamo a chi dedicare le due piazzette – ha detto il sindaco – ma poi ci sono venuti in soccorso gli eventi religiosi, che hanno portato Papa Francesco in aprile a proclamare santi due grandi papi e grandi uomini, ai quali ci siamo ispirati”. Dopo queste parole, il vicesindaco Bruno Corvi per San Pietro e l’assessore Carlo Ambrosini per Santa Maria, hanno scoperto le rispettive targhe dorate e il parroco don Augusto ha impartito la benedizione all’opera e a tutti i presenti.

A San Pietro, sabato, il sindaco ha ringraziato la famiglia Plona, uno dei cui esponenti è stato all’opposizione in Comune e che “nonostante i contrasti politici” ha subito detto sì all’opera e agevolato l’acquisizione pubblica del terreno per l’ingresso del cimitero della contrada più a est.