LUMEZZANE – Rifiuti, a gennaio arriva la calotta. Obiettivo 65% di raccolta differenziata

0

Dal prossimo mese di gennaio, in base ad una scelta della passata Amministrazione, saranno introdotte a Lumezzane alcune modifiche al servizio di raccolta dei rifiuti. Queste novità si rendono necessarie per ottenere due risultati: raggiungere il 65% di raccolta differenziata, come richiesto dalla vigente normativa, e migliorare l’ambiente in cui si vive con l’obiettivo di contenere il più possibile la produzione di rifiuti indifferenziati e contenere e ridurre le tariffe a carico dei cittadini e delle imprese che, in caso di mancato raggiungimento del 65% di raccolta differenziata, aumenterebbero automaticamente per l’applicazione delle penali previste a carico dei comuni inadempienti. Il nuovo sistema, cosiddetto “a calotta”, non comporterà cambiamenti nelle abitudini.

Infatti, rimarranno distribuiti sul territorio comunale i contenitori per la raccolta differenziata (carta, plastica, vetro-lattine e green service) senza alcun mutamento nel conferimento, mentre i cassonetti marroni per i rifiuti organici e quelli grigi per i rifiuti indifferenziati saranno dotati di una calotta.

Tutti i cassonetti saranno utilizzabili in qualsiasi ora della giornata e l’apertura delle calotte installate sui cassonetti marroni e grigi avverrà facilmente mediante una chiave che sarà consegnata a ciascun nucleo familiare o azienda insieme a 10 sacchetti a misura di calotta, a un contenitore per la raccolta differenziata dell’olio alimentare esausto e a un opuscolo informativo. In accordo con le associazioni della Consulta Sociale si sta sviluppando un progetto “tutor” finalizzato a garantire la presenza di volontari formati e preparati che nei giorni prima e, soprattutto, nelle settimane successive all’avvio della raccolta, saranno presenti sul territorio e nelle isole per insegnare il modo corretto di conferire.

CALOTTE: INCONTRI SUL TERRITORIO