VALCAMONICA – Una pagina Facebook per la storia camuna “abbandonata”

0

L’idea viene da un geometra, di Vione, appassionato di arte e cultura, soprattutto della sua terra.
“Vorrei che questa pagina divenisse il punto di riferimento, dove vedere quanto in Valle non si vorrebbe mai vedere”, con queste parole l’ideatore della pagina riflette sule sue intenzioni.
La pagina in questione è on-line da circa una settimana ed ha già raggiunto molti visitatori e contatti, è una sorta di archivio digitale di tutti gli edifici e siti abbandonati a se stessi, sono state caricate le immagini di strutture, e luoghi dimenticati ed abbandonati, lasciati cadere in rovina.
L’idea è quello di raggiungere molti contatti, ognuno dei quali può caricare sulla pagina, denominata “Vallecamonica dimenticata. Per non dimenticare”, l’immagine e la fotografia di un luogo del territorio camuno abbandonato.
Il progetto intende fare “rumore”, per provare a smuovere enti e istituzioni al fine di intraprendere un progetto di riqualificazione e sistemazione dei siti in questione per valorizzare al meglio la Vale con le peculiarità e la storia che può offrire.