BRESCIA – Campionato italiano Rally, Trevisani senza limiti: vince la Junior Under 23

0

Jacopo Trevisani è stata la novità nel panorama rallistico, dove arriva nell’ottobre del 2013 con una Fiat 600 Sporting, unica vettura omologata per i rally con le caratteristiche per i neo patentati. Il debutto vero avviene però all’inizio di quest’anno in occasione del rally Circuit Franciacorta International. Poi l’impegno nel difficile campionato italiano di rally. L’obiettivo per l’anno era riuscire a terminare più competizioni possibili, in quanto era necessario percorre più chilometri possibili per aumentare l’esperienza e migliorare le prestazioni.

Ma Trevisani, che compirà vent’anni il prossimo novembre, è andato oltre, vincendo il campionato italiano categoria Junior Under 23, ottenuto all’ultima gara di campionato. La squadra che l’ha seguito in questa avventura è stata la Ford Racing Italia. “Sono ovviamente soddisfatto della stagione – sottolinea il giovane campione.- Nell’ ultimo Rally Due Valli noi dovevamo assolutamente arrivare e mi sono trattenuto a pigiare sull’acceleratore per tutta la gara”. Trevisani ha partecipato, in quanto invitato, anche al corso Aci Team Italia che raccoglie sedici piloti. Nel 2015 verranno ridotti a otto e due di questi nel 2016 faranno gara mondiale.

Per ora stiamo utilizzando una Peugeot 208 della Racing Lions e le Mitsubishi Evo 10 della Rally Art Italia”. Gli stage formativi si sono svolti in giugno, settembre, ottobre e l’ultimo sarà a novembre. Trevisani è il secondo più giovane tra i partecipanti, dopo un altro bresciano, Luca Bottarelli, di diciassette anni. I due, insieme agli altri, sono stati scelti dalla Csai che ha messo anche a disposizione un piccolo contributo “che fa sempre bene” ricorda Trevisani.

La stagione di Jacopo non è ancora finita: vorrebbe partecipare ad alcune gare su terra e a gare tipo “Motor Show”. Con il papà sta già pensando però alla nuova stagione. “Budget permettendo, vorrei ripetere il campionato italiano junior o quello europeo, sempre con una vettura di categoria R2. Quest’anno ho utilizzato la Ford Fiesta, ma non escludo di utilizzare la Peugeot 208 o la nuova Opel Adam, che dovrebbe arrivare in Italia il prossimo anno e che sembra molto promettente”.