PADENGHE – Mercatino missionario: il saldo è positivo

0

Ricami, maglia, uncinetto, le belle ceramiche di Suor Gilda, capi d’abbigliamento vintage, collane e piante. Erano molteplici le proposte dell’edizione 2014 del mercatino missionario di Padenghe.

La bravura di Carla, Laura, Piera, Alberta, Lina e Angela, volontarie che si sono impegnate per produrre oggettistica handmade, la costanza e la perseveranza delle commesse volontarie Lina, Loretta, Mariarosa e Carla, la versatilità e la disponibilità di Sandro Vezzola ed il contributo estivo di Mariastella e Ornella della Torricella e Lorenza del Poggio al sole, sono riusciti a dare buoni frutti. Anzi, ottimi, dato che gli incassi del 2014 sono leggermente superiori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

“Considerando il periodo di crisi economica, gli sforzi – ci dicono – sono stati enormi”. E ciò mi fa pensare che questa iniziativa solidale sia riuscita a coinvolgere tutta quanta la comunità, che si è attivata in uno slancio di generosità frequentando con assiduità e costanza i mercatini.

“Oltre al mercatino stanziale – ci dicono – abbiamo fatto la bancarella per Padenghe Verde, che ha fruttato 443 euro in due giorni, mentre le bancarelle domenicali da luglio a metà settembre hanno generato in totale 102 euro. Le piacevoli uscite ammontano a 10.850 euro per i progetti e a 518 euro per utenze quali luce e acqua. Teniamo a precisare – concludono – che tutti i materiali necessari, quali telerie, filati o asciugamani sono stati acquistati personalmente dalle componenti del gruppo”.

Cliccate qui per prendere visione del saldo e giudicate voi stessi.

Chiudono con un appello, le signore: “Quest’anno abbiamo perso 3 commesse volontarie per raggiunti limiti di età o per problemi di famiglia. Siamo vecchie! Aspettiamo a braccia aperte aiuto, sia giovane che vecchio!”. Forza, condividete!