LENO e GHEDI – Dalla bassa bresciana giovani talenti. Studenti al “Sottodiciotto Film Festival” di Torino

0

La scuola superiore “Capirola” di Leno, nella bassa bresciana, continua ad avere successo come fucina di talenti e di progetti da diffondere a livello nazionale. Poche settimane fa i ragazzi della 4A sono stati premiati a Roma per un’iniziativa imprenditoriale con Ubi Banca e che ha portato alla progettazione di lavanderie ecologiche.

L’ultima creazione, come riporta Bresciaoggi, è un video girato dall’insegnante esperto filmaker Alessandro Bonini con gli studenti e ammesso alla 15a edizione di “Sottodiciotto film Festival”, la rassegna nazionale dei video realizzati dalle scuole medie e superiori in scena ogni anno a dicembre a Torino con Aiace e la città. E per la bassa bresciana non è l’unico caso di successo, con l’aggiunta anche del liceo linguistico di Ghedi. I primi hanno girato “Inferno Party – Folle planata sui versi di Dante” per una rappresentazione in modo alternativo del terzo canto dell’Inferno della Divina Commedia di Dante Alighieri.

“Brividi sulle rotaie” è invece il lavoro di Ghedi sul rispetto delle regole. E i due lavori non sono novelli dal punto di vista dei premi, visto che l’opera di Leno, come riporta il quotidiano bresciano, si è aggiudicato il “La selva, il monte, le stelle. Lettura dantesca” della casa editrice Loescher e persino dall’Accademia della Crusca.

“Prima vera educazione ferroviaria”, invece, conferito dal Ministero dell’Istruzione e ufficio Scolastico Lombardo, è arrivato a Ghedi per un lavoro che ha coinvolto anche il Comune e le Ferrovie Nord. La passerella per gli studenti sarà il 10 e 11 dicembre e nell’occasione potranno confrontarsi anche con un altro video dalla bassa bresciana, da Orzivecchi, de “Il giorno dopo” dell’Istituto “Dandolo” sul cambiamento della società e legato alla commedia italiana degli anni Sessanta.