CAZZAGO SAN MARTINO – Esplosione al distributore: i ladri fuggono a mani vuote

0

Un furto con il botto che non si è concluso come sperato dai ladri, se ne sono andati, sono fuggiti a piedi a mani vuote.
Questo è l’esito di un tentato furto a danno di un distributore di benzina a Cazzago San Martino, sulla strada provinciale 19, avvenuto domenica notte, tre malviventi hanno posizionato una carica esplosiva sul distributore automatico nel tentativo di rubare i soldi contenuti all’interno, ma l’esplosione non è andata come si aspettavano.
Secondo un testimone, un camionista che riposava nel suo camion poco lontano, li ha visti fuggire, dopo lo scoppio in un prato dietro la stazione di servizio.
L’esplosione ha mandato in fumo non solo il loro tentativo di furto, anche le banconote custodite all’interno del distributore automatico.
I carabinieri hanno visionato le immagini delle telecamere di sicurezza ed hanno confermato la versione del testimone, dalle riprese si vedono infatti i tre malviventi, con il volto coperto, che fuggono dopo lo scoppio.
I danni alla stazione di servizio sono gravi, dovrà infatti restare chiusa per più di un mese, “il costo dei lavori per sistemare e rimettere in sicurezza il tutto, hanno dichiarato i gestori, sono stati quantificati in circa 50mila euro”.