CARPENEDOLO – Gli industriali incontrano gli enti locali. Giovedì 23 ottobre nella bassa bresciana

0

Nelle sei zone della provincia di Brescia le imprese saranno faccia a faccia con gli amministratori locali per gli incontri dell’Associazione Industriale Bresciana che incontra i sindaci bresciani. Il primo incontro pubblico sarà giovedì 23 ottobre a Carpenedolo. Aib incontra i sindaci della provincia per condividere le criticità dei territori e cercare di definire strategie comuni per reagire alla crisi economica e occupazionale, che colpisce cittadini e imprese. Alle riunioni con i sindaci, insieme ai coordinatori di zona e ai componenti dei comitati, partecipa anche Roberto Zini, consigliere delegato di Aib per i rapporti con gli associati, mentre lo staff dell’Aasociazione fornisce una sintesi del contesto economico e demografico di ciascun territorio, illustrando le principali iniziative messe in campo per tutelare e assistere le imprese, a cominciare da quanto Aib sta facendo per favorire l’accesso al credito.

“In linea con l’indirizzo dettato dalla presidenza, per avere un’Associazione sempre più attenta al territorio, proponiamo questa iniziativa nella convinzione che per affrontare la congiuntura negativa sia fondamentale una reciproca e approfondita conoscenza tra i rappresentanti delle istituzioni locali, molti dei quali eletti di recente, e gli imprenditori che in quei territori lavorano – osserva il consigliere delegato Roberto Zini.- Ai nostri incontri vediamo grande partecipazione, intervengono regolarmente i sindaci dei comuni più importanti, che ci raccontano come la crisi stia colpendo i loro territori e le difficoltà dovute anche a risorse economiche sempre più scarse. Alla base del nostro lavoro stanno il confronto sui problemi reali e la valorizzazione della cultura d’impresa.

E devo dire che su questo riscontriamo grande sensibilità da parte di molti amministratori, che nei loro comuni hanno varato iniziative concrete per favorire l’attività delle imprese, specie sul fronte degli ostacoli burocratici, attivando per esempio sportelli unici o istituendo commissioni economiche dedicate. Questa iniziativa è parte significativa del grande lavoro che la nostra associazione svolge nei territori, che comprende attività di informazione e approfondimento per gli imprenditori e l’impegno sul versante della scuola con gli incontri dedicati all’orientamento scolastico per gli studenti di terza media”.

L’iniziativa, che ha preso avvio nelle scorse settimane con gli incontri tra gli imprenditori e gli amministratori locali della Valsabbia e del lago di Garda, della Valtrompia e Lumezzane e della Franciacorta, proseguirà per tutto il mese di ottobre, facendo tappa in tutti i comitati di zona Aib. I prossimi appuntamenti in programma sono a Bagnolo Mella martedì 21 ottobre alle ore 18 nella sala Filanda di Palazzo Bertazzoli riservato a imprenditori e sindaci della Bassa Bresciana Occidentale e nella Bassa Bresciana Orientale giovedì 23 ottobre a Carpenedolo alle 18 nella sala polivalente di Palazzo “Deodato Laffranchi” in piazza Martiri della Libertà. L’iniziativa si chiuderà il 30 ottobre in Valcamonica.