GAMBARA – Delitto Marilia Rodrigues a Gambara, Pm: “Depistò indagini, processo anche per calunnie”

0

Prima la condanna in primo grado all’ergastolo per aver ucciso la compagna brasiliana 29enne Marilia Rodrigues Silva Martins e adesso anche il rischio di un altro processo per calunnie. Non finiscono i guai giudiziari di Claudio Grigoletto, il pilota di aerei e imprenditore di Adro dopo che il 29 agosto dell’anno scorso la ragazza brasiliana venne trovata morta nella sede dell’Alpi Aviation do Brasil a Gambara, nella bassa bresciana.

L’autopsia aveva stabilito che la donna era stata picchiata e poi soffocata e tutti gli indizi, nonostante l’uomo cercasse di negarli, erano mirati su di lui. Come riporta Bresciaoggi, però, il pubblico ministero della Procura di Brescia Ambrogio Cassiani ha chiesto per l’uomo il rinvio a giudizio anche per calunnia. Secondo l’accusa formulata dal pm, il pilota avrebbe messo nel mezzo l’ex fidanzato della vittima dando a lui la paternità della figlia della ragazza, che in realtà era di Grigoletto.

Proprio questo punto si legge nelle motivazioni della sentenza che ha condannato all’ergastolo in primo grado l’uomo, dove si parla di “dichiarazioni calunniose nell’orientare le indagini nei confronti dell’ex fidanzato della vittima”. In pratica, avrebbe depistato le indagini del caso. Situazione che, come detto, ha spinto il giudice a trasmettere gli atti al pm per indagare su questo caso.