BASSA BS – Bagnolo Mella, Corzano e Padernello. Domenica di gusto, mostre e spiedo nella bassa bresciana

0

Sarà un fine settimana pieno di iniziative nella bassa bresciana. Partendo da Bagnolo Mella, spazio alla rassegna “Sapori e Colori” promossa dal Comune con quelli di Azzano Mella, Capriano e Poncarale per domenica 19 ottobre dalle 9 alle 19 davanti al PalaConad in via Borgo. Ci saranno prodotti tipici, eccellenze locali e gusti dei paesi. Ma troveranno posto anche macchine agricole, mostre di foto, giochi gonfiabili, truccabimbi, cavalli e mini pony per i bambini e altri appuntamenti.

L’inaugurazione sarà alle 10 e insieme agli stand ci saranno “Obiettivo Sorriso” e la scuderia “Il Salice” di Flero con macchinari agricoli vintage e foto sul mondo rurale bresciano. Si va avanti sulla strada Del Dosso, tra Corzano a Meano ancora domenica per un percorso di cultura e gusto sempre domenica con il Comune e le associazioni “Asilo dei Creativi” e “Comuni Terre Basse” per far scoprire la strada risalente a Napoleone Bonaparte, recuperata con il contributo della Fondazione Cariplo. La via, oggi coperta dalle coltivazioni, parte dalla chiesa di San Martino a Corzano, diretta all’agriturismo Cascina Vittoria, poi in campagna e fino a Meano.

L’appuntamento sarà alle 9,45 al municipio di Corzano e poi alle 10 a palazzo Maggi per la visita alla struttura del ‘500 con sale, e affreschi di Lattanzio Gambara. Dalle 11 alle 12 in via Del Dosso e poi a Meano per finire davanti alle mostre “Sleipnir” di Duilio Forte e “Vertebre” di Brunivo Buttarelli e la visita alla chiesa di Santa Maria della Neve. Alle 12,15 un aperitivo nel vecchio asilo Bozzi e il pranzo. Infine, sempre domenica alla Cascina Aperta del conte Lanfranco Salvadego a Padernello di Borgo San Giacomo torna la “Gara di spiedo bresciano” curata dagli “Amici del Porcello di San Paolo” è dedicata a “Gioanì” Baselli, ultimo spiedatore dei conti di Padernello. Sotto il portico della cascina, per tutta la giornata ci saranno decine di squadre dai paesi della bassa e dalle valli a cucinare carne di maiale e uccellini per lo spiedo bresciano la sera. A seguire l’Emerita Confraternita dello Spiedo Tradizionale Bresciano di Gussago deciderà il vincitore.