VILLA CARCINA – 1 milione di euro di aiuti alla Villa dei Pini. L’obiettivo è una comunità per 20 persone

0

Oltre 1 milione di euro arrivati da una raccolta fondi e la volontà di costruire una struttura residenziale per una decina di utenti. Sono gli obiettivi, raggiunti e da perseguire, presentati nel bilancio degli ultimi due mandati alla casa di riposo Villa dei Pini di Villa Carcina gestita dalla Fondazione Colturi. E’ stato proprio l’ente a capo della residenza sanitaria ad avviare la richiesta di aiuti economici per le esigenze degli utenti e in nove anni sono arrivati 670 mila euro di donazioni dai privati, da aggiungere ai contributi pubblici che portano l’ammontare a circa 1 milione di euro.

In più, come detto e riporta Bresciaoggi, c’è l’esigenza di una nuova comunità per 20 utenti. La direttrice della struttura Chiara Benini, interpellata dal quotidiano, ha parlato di un progetto già presentato con il Comune per cercare finanziamenti dal bando della Fondazione Cariplo che si propone alla provincia di Brescia e, nel caso, essere accreditata dalla Regione come struttura ufficiale per i servizi a domicilio integrati insieme alle cooperative.

La residenza, che collabora, che collabora con l’associazione “Fratello per fratello” assiste gli anziani e si occupa anche di servizi a domicilio, rivelandosi come fucina di occupazione grazie ai dipendenti quadruplicati (oggi sono più di 80) in dieci anni e arrivando a 15 posti letto. E non è tutto. Uno stabile di proprietà della Fondazione ha permesso l’allestimento di un paio di alloggi protetti.