BRESCIA – Provinciali, Ncd: “Più di 200 hanno votato per nostri consiglieri”. Deleghe dalla Regione a fine anno

0

Più di 200 consiglieri comunali di Brescia hanno votato per i candidati del Nuovo Centrodestra e Maria Teresa Vivaldini, sindaco di Pavone del Mella, assessore provinciale uscente ai Lavori pubblici, è stata eletta nel consiglio di Palazzo Broletto. ll sindaco di Malonno Stefano Gelmi è stato votato da più di 80 consiglieri, “un risultato su cui ha pesato solo la mancanza di consiglieri Ncd nel consiglio comunale di Brescia eletto in un periodo politico totalmente diverso dall’attuale” dice il segretario provinciale del partito Mauro Parolini.

“Ora, visto il buon risultato complessivo del ‘listone’ che sostiene Mottinelli e del presidente stesso, occorre passare rapidamente all’avvio dell’attività della nuova amministrazione, attribuendo le deleghe operative. La Provincia deve continuare a svolgere le importanti funzioni sovracomunali che la legge le attribuisce. Per questo serve condivisione delle scelte e chiara consapevolezza del ruolo di servizio che la provincia deve svolgere per aiutare un territorio, che sente i morsi della crisi, ma ricco di risorse.

Infrastrutture, sostegno al lavoro, educazione sono i temi su cui è necessario che la maggioranza che ha eletto il presidente Mottinelli, riunita nella sua lista, presenti al più presto proposte forti. La Regione – conclude Parolini – deciderà entro la fine dell’anno sulle deleghe da assegnare alle province anche in base all’efficacia dell’impostazione del lavoro”.