DESENZANO – Un concorso per la riprogettazione del centro storico. Si guarda al 2020

0

Desenzano guarda avanti, addirittura oltre l’Expo. Guarda al al 2020 e si propone di cambiare faccia al centro storico.

Come? Lanciando un concorso, formulando idee che prevedono almeno dieci milioni di euro di investimenti per essere realizzate, al fine di riprogettare e riqualificare il cuore della città.

“Occorre dare a Desenzano lo slancio propositivo necessario a rilanciarla economicamente e culturalmente valorizzando i fattori di unicità che la contraddistinguono” – afferma il Sindaco Rosa Leso citando la premessa del suo programma di mandato. “Negli incontri per la revisione del PGT abbiamo parlato di una ‘Desenzano 2020’; adesso vogliamo dare gambe a quella visione per costruire una città accogliente e solare, dove crescono gli spazi per vivere il tempo libero, il turismo e la socialità, e dove le attività economiche godono dei benefici di un contesto urbano qualificato e di pregio”.

“Attraverso il concorso – ci spiegano i referenti del progetto – verranno raccolte proposte per interventi di miglioramento dal punto di vista ambientale e paesistico, ma anche dell’ attrattività turistica e del funzionamento delle attività, nella fascia a lago compresa tra le rotatorie di via Gramsci e via Anelli, includendo via Roma, piazza Malvezzi, via Papa, piazza Matteotti, via S. Maria e vicolo Teatro. Il bando, di imminente pubblicazione sul sito internet www.comune.desenzano.brescia.it, http://www.comune.desenzano.brescia.it/italian/index.php  si rivolge ad Architetti e Ingegneri, singoli o associati, per la raccolta di idee progettuali, elaborati grafici e progetti dettagliati anche sotto il profilo economico. A tal fine i lavori sul territorio interessato sono stati suddivisi in quattro stralci funzionali: partendo da nord, il primo da via Gramsci a piazza Feltrinelli; il secondo in piazza Cappelletti; il terzo da piazza Malvezzi al ponte alla veneziana ed il quarto da via generale Papa alla “Maratona”. Gli importi ipotizzati per la fattibilità del progetto sono legati alla realizzazione dei vari stralci e ammontano in tre milioni di euro per i primi tre lotti e in sette milioni di euro per il quarto lotto, il più ampio e centrato sull’area del porto”.

Aree concorso idee centro storico
Aree concorso idee centro storico

“Più in dettaglio, gli obiettivi definiti dall’Amministrazione riguardano – ci spiegano – la chiusura al traffico privato in tutta l’area, salvo il transito dei veicoli pubblici sul lungolago, la completa pedonalizzazione delle piazze Cappelletti e Feltrinelli, la rimodulazione dell’area e del tipo di plateatici, il completamento dell’arredo urbano in piazza Malvezzi, la riqualificazione del porto con ipotesi di spostamento dell’attracco dei battelli e di ampliamento dei moli turistici, la valorizzazione dei monumenti e degli spazi verdi esistenti. Tra i punti fermi, l’esclusione dell’avanzamento della linea di costa, il miglioramento dell’accesso a lago ed il mantenimento del parcheggio “Maratona”, salvo quanto eventualmente necessario per il nuovo scalo pubblico. Tutti i progetti che perverranno in forma anonima entro la prima settimana di dicembre saranno valutati da una commissione formata da un dirigente del Comune esperto nel settore tecnico e da due membri sorteggiati su una rosa di proposte degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri di Brescia. Nell’assegnazione dei punteggi si terrà conto sia della qualità delle proposte che della loro concreta fattibilità e fruibilità. Quest’ultima voce, in particolare, sarà quella più significativa con riferimento agli interventi a lago, alla viabilità e all’uso degli spazi e alla compatibilità con il  mercato settimanale. I primi progetti selezionati riceveranno tre premi rispettivamente di 4.500, 2.500 e 1.500 euro e la proprietà degli stessi resterà al Comune di Desenzano del Garda. Successivamente, i progetti verranno presentati pubblicamente e si aprirà una fase di dibattito che coinvolgerà in modo partecipativo la cittadinanza e i portatori di interesse”.