RODENGO SAIANO – Rodengo Saiano regala due giorni di cultura al paese nel fine settimana

0

I numerosi appuntamenti dedicati alla cultura, ma anche allo sport e alla socializzazione con i quali Rodengo Saiano ha salutato l’inizio dell’autunno sono destinati a proseguire ponendo al centro dell’attenzione un fine settimana da valorizzare a dovere. L’interessante due-giorni prenderà il via con l’intensa giornata di sabato 11 ottobre, che abbinerà un pomeriggio tutto da vivere ad una serata che garantisce fin d’ora grandi emozioni. L’appuntamento che aprirà il week end è in programma all’Oratorio di Saiano e propone l’atteso “Superpalio della Franciacorta”, manifestazione organizzata dall’Assessorato allo sport, che comincerà alle 17 e vedrà protagoniste a Rodengo Saiano anche le squadre di altri paesi della Franciacorta in quella che, attraverso lo sport, vuole essere soprattutto una bella festa ed un’occasione in più per valorizzare lo splendido territorio franciacortino.
Sfide avvincenti, giochi divertenti e tanta voglia di stare insieme saranno gli ingredienti di questa iniziativa ormai tradizionale che quest’anno fa tappa a Rodengo Saiano ed intende farlo nel migliore dei modi. La serata di sabato 11, invece, a partire dalle 20, dedicherà un occhio di riguardo alla cultura. La suggestiva cornice dell’Abbazia Olivetana ospiterà infatti il concerto intitolato “I volti del Romanino”, iniziativa presentata dall’Assessorato alla cultura che si prefigge di mostrare ad un pubblico numeroso le meravigliose melodie della musica con la M maiuscola per una serata assolutamente da non perdere.
Nello stesso modo riveste un significato del tutto particolare il pranzo che l’assessorato ai servizi sociali ha organizzato domenica 12 ottobre in un noto locale della zona per gli anziani, una bella festa che, a dispetto di quello che potrebbe lasciar intuire il nome, dimentica decisamente la carta d’identità e coinvolge tutti i partecipanti in una spensierata giornata all’insegna del buon cibo, della musica e del ballo, della voglia di stare insieme e di divertirsi secondo quella che è diventata una tradizione irrinunciabile per un numero crescente di persone di Rodengo Saiano ed alla quale partecipano puntualmente il sindaco Giuseppe Andreoli e l’assessore Arturo Albertini per testimoniare l’abbraccio di tutta la comunità.
L’Oratorio di Saiano e piazza ragazzi del ’99 saranno invece il punto di riferimento del pomeriggio e della sera. In questo caso è l’iniziativa proposta dal Gruppo Caritas dell’Unità Pastorale (con le Parrocchie di Saiano, Rodengo, Padergnone e Ome) a porsi al centro dell’attenzione.
L’idea è quella di offrire un momento di socializzazione all’interno dell’Oratorio, attraverso il quale non solo invitare tutti gli abitanti del paese ad una sana riflessione, ma realizzare anche un concreto gesto di solidarietà e di aiuto a quelle persone (e in momenti di crisi come quelli che stiamo attraversando sono sempre di più) che ne hanno bisogno.