ORZIVECCHI – Scorie sotto la tangenziale, il Comune sarà parte civile al processo

0

Orzivecchi sarà parte civile nel processo sulle scorie di fonderia trovate sotto la tangenziale sequestrata dalla Procura di Brescia. A darne notizia è Bresciaoggi che segnala come il Comune sia coinvolto come parte anche nel processo contro l’imprenditore Pierluca Locatelli e altri indagati. Intanto oggi ci sarà un’udienza contro Rocca Pace, uno degli imputati inizialmente escluso dal procedimento. Una scelta che alle minoranze in consiglio comunale non sembra sufficiente, visto che è stata presentata un’interpellanza alla giunta per verificare se, oltre al processo, fossero in programma anche iniziative per l’ambiente, la salute e il controllo dell’inquinamento.

Impossibile, per il momento, definire lo stato del cantiere ancora sequestrato e sul quale pende la decisione della provincia “che andremo a sollecitare quando si insedierà” come ha anticipato il sindaco Marco Paderno. Il primo cittadino, secondo le opposizioni, potrebbe fare riferimento a una legge che gli dà l’autorità e il permesso di intervenire sul terreno “sigillato” se passano i tempi necessari, ma per il momento si attende anche la magistratura.