BRESCIA – “Campana”, lo spettacolo teatrale come percorso terapeutico

0

“Campana” è il nuovo spettacolo creato, prodotto e recitato dagli ospiti e dagli operatori del Centro Diurno di Via Luzzago che afferisce  all’U.O.P. 22, Unità Operativa Clinicizzata di  Psichiatria  degli Spedali Civili.

Lo spettacolo, che è ormai un appuntamento annuale, è in programma il prossimo giovedì 9 ottobre presso il Teatro Santa Giulia al Villaggio Prealpino alle ore 21.00.

La messa in scena dell’evento sotto la regia di Giuseppina Turra fa parte di un percorso riabilitativo terapeutico intrapreso dagli ospiti del Centro Diurno nel corso dell’anno. Lo spettacolo è il frutto di laboratori che vedono gli ospiti impegnati nella costruzione di un Progetto da realizzare e per il quale condividono e costruiscono l’intero percorso, dalla fase iniziale della scelta del tema, degli attori e dei copioni alla fase conclusiva del contatto con il pubblico.

Emozionante e particolare è la partecipazione a questa rappresentazione densa e arricchita dalla singolare  personalità di ogni attore.

I centri diurni sono servizi di valutazione psicosociale nei quali gli ospiti trascorrono la giornata in comunità e svolgono attività finalizzate al raggiungimento di una condizione di maggiore benessere con l’ambiente. Attraverso il coinvolgimento degli ospiti in un ampio spettro di attività come il teatro, la danza, la musica, la pittura e lo sport si promuovono l’autonomia, la sicurezza, la cura di sé e le capacità interpersonali. La recitazione, il gioco e la corporeità permettono di realizzare una comunicazione mediata, volta alla scoperta di sé. L’attività teatrale risulta essere un efficace strumento terapeutico.

Ogni centro è come una piccola società costituita da pazienti e da operatori, aperta alle famiglie e alla vita di quartiere.  Gli educatori, i medici, gli infermieri e i consulenti si adoperano per creare un ambiente sereno e accogliente in grado di facilitare l’accettazione e la fiducia reciproca.

Il Dipartimento di Salute Mentale gestiscono attraverso i Centri Diurni di via Luzzago e via Casazza circa 100 pazienti l’anno che vengono inviati dal 1° e 3° Centri Psico Sociali dell’UOP 22 di Brescia.

Ogni ospite del Centro Diurno condivide un programma riabilitativo personalizzato che prevede momenti all’interno della struttura diurna e momenti di vita in ambienti reali.

 

In allegato il programma: Campana