SEBINO e FRANCIACORTA – Valorizzazione e promozione con il progetto “Identità ritrovata”

0

“Sebino, un’identità ritrovata” è il progetto voluto dalla Comunità Montana del Sebino Bresiano e finanziato dalla Fondazione Cariplo, che prevede la promozione del territorio e la valorizzazione dello stesso attraverso la riqualificazione dei beni architettonici presenti in Franciacorta.
Un progetto che intende dare maggiore forza al turismo grazie ai beni che la Franciacorta e il Sebino possono offrire, beni che non si limitano all’ambito culturale e artistico ma spaziano fino al settore enogastronomico e ambientale.
L’obiettivo del progetto, afferma la Comunità Montana “è lo sviluppo economico del territorio, attraverso la valorizzazione del turismo. Concretamente, la Comunità Montana del Sebino Bresciano ha attivato azioni di conservazione e valorizzazione dei siti storici esistenti; contemporaneamente, ha avviato un sistema di coordinamento delle iniziative di comunicazione e promozione, collegando le istituzioni e gli operatori economici. La nascita di un’immagine unica e coordinata ha permesso alle realtà coinvolte di presentarsi come prodotto culturale unico nel mercato turistico: una spinta positiva per incrementare concretamente i flussi turistici verso il territorio”. Prosegue poi la Comunità Montana:
“Il progetto prevede la sistemazione di chiese, borghi e beni culturali presenti nei nove Comuni associati: Marone, Pisogne, Monteisola, Sale Marasino, Zone, Sulzano, Iseo, Ome e Monticelli Brusati”.

Alcuni edifici storici hanno già beneficiato di interventi di riqualificazione:

  •     Sale Marasino: ex Chiesa dei Disciplini;
  •     Zone: Chiesa San Giorgio;
  •    Monticelli: Chiesa San Zenone.

Il patrimonio artistico e culturale nel territorio compreso tra il Sebino e la Franciacorta non ha da offrire solo i beni architettonici e culturali, può vantare anche la presenza di beni ambientali naturalistici ed enogastronomici.franciacorta
Quest’ultimi, soprattutto, non sono da sottovalutare come veicolo per incentivare ed accrescere il turismo, la Franciacorta è una zona rinomata per i suoi vigneti e la produzione di vino, ed i prodotti tipici conosciuti in tutta Italia.
La Ret di Capriolo (carni suine macinate a coltello, impastate con un po’ di  salvia tritata finemente, per aromatizzare, vino bianco di Franciacorta e aglio locale), e lo spiedo di Gussago, entrambi prodotti De.Co,  il lardo aromatizzato al Curtefranca, il Mais Belgrano di Castegnato il manzo all’olio di Rovato e la Grappa Franciacorta, Doc.