MANERBIO – Divieto ai cani al cimitero, il Comune: “E’ così dal 2006, noi lo applichiamo”

0

“Niente cani al cimitero di Manerbio? Il divieto risale al 2006, con la precedente amministrazione, noi lo stiamo solo facendo rispettare”. Rispondono così dal municipio dopo la polemica riportata da Bresciaoggi in seguito a vari segnali esposti all’ingresso dell’edificio sacro con tanto di cane sotto un cerchio rosso stile “io non posso entrare”.

“Non abbiamo messo noi quel divieto – dice l’assessore all’Urbanistica Giandomenico Preti interpellato da Bresciaoggi – lo abbiamo ereditato e cerchiamo di farlo rispettare dopo le segnalazioni dei visitatori al custode per la presenza dei cani vicini alle tombe”. Nonostante l’accesso non consentito agli animali sia disciplinato da una norma del 2006, il regolamento del cimitero è stato approvato dalla giunta attuale nel 2013 e prevede proprio il divieto che però non è contenuto in leggi nazionali.

L’associazione italiana per la difesa degli animali e del suolo che ha segnalato il caso chiede al sindaco “più sensibilità per un divieto contro l’immagine di Manerbio”, mentre dal punto di vista legislativo le multe che saranno comminate a chi viene “beccato” ad entrare col cane al cimitero possono essere impugnate.