BRENO – Un nuovo parco giochi è pronto a Pescarzo. Intesa con la parrocchia

0

Un nuovo parco giochi amplierà da sabato 4 ottobre l’offerta ludica e ricreativa dedicata ai più piccoli del Comune di Breno. Grazie a un accordo con la parrocchia, che ha concesso un terreno in comodato d’uso gratuito per dici anni, l’Amministrazione ha realizzato una nuova area giochi nella frazione di Pescarzo, dopo che lo scorso maggio aveva fatto la stessa cosa a Mezzarro.
Il parco è stato costruito nell’ex orto della casa canonica della frazione, in centro al paese, in uno spazio ampio e molto soleggiato; sarà inaugurato sabato alle 16 con il taglio del nastro e una castagnata-merenda in oratorio, preparata da un gruppo di volontari. “Da un’analisi dei bisogni della frazione – spiega l’assessore Sabrina Pelamatti – è emersa la necessità di allestire un parco giochi per i bimbi sino a 12-14 anni, per tentare di colmare la carenza di opportunità di gioco libero all’aperto e per favorire una prima occasione di socialità fuori dagli ambienti scolastici e da altre attività disciplinate. Lo spazio individuato è in una zona tranquilla, protetta e centrale al paese, di facile e sicuro accesso ed è perfetta per questo uso, perché è adiacente all’oratorio, centro delle attività di aggregazione giovanile”.

Tante, sicure e colorate le attrezzature installate: una casetta delle farfalle con scivolo baby, scaletta e percorso di gattonaggio, un’altalena a due posti, due giochi a molla a forma di cane, una giostrina girevole a divanetto, due panchine una rosa e una azzurra e infine una fontanella. La pavimentazione posata è anti trauma, ideale per la prevenzione degli incidenti perché riduce l’impatto con il suolo, e presto verrà seminato il prato, in modo da ottenere, dalla prossima primavera, un parco tutto verde.
Al taglio del nastro sarà presente, oltre all’assessore, anche il sindaco Sandro Farisoglio e tutta l’Amministrazione, i cittadini di Pescarzo ma soprattutto i più piccoli, i primi a essere invitati perché avranno la possibilità di inaugurare in prima persona i giochi.