BASSA BS – Pronto soccorso mobile per gli animali, tra poco parte il servizio

0

Ambulanze e pronto soccorso anche per gli animali. In pratica, se soffrono e versano in condizioni critiche tali che lo spostamento verso un veterinario possa provocare più danni, ci pensa il medico a muoversi. L’iniziativa è segnalata dall’edizione online del Giornale di Brescia parlando di un progetto, da lanciare nella bassa bresciana, avviato dal Partito Protezione Animali. Si tratta, di fatto, di un pronto soccorso itinerante con una troupe di medici veterinari pronti a muoversi in caso di animali sofferenti.

Il trasporto sarà assicurato da un’ambulanza gestita dal Ppa presieduto da Fabrizio Catelli, opera di un autofinanziamento dell’associazione e che a breve sarà messa in strada con tanto di sirene. L’importante, nella fase iniziale, è rendere noto ai possessori di animali il fatto che ci sia un mezzo del genere. Il funzionamento è semplice: è sufficiente segnalare al proprio comune i vari episodi e le amministrazioni stesse possono scegliere di collaborare all’attività. Quindi, le ambulanze potranno attivare il servizio per curare gli animali feriti.

Il veterinario alla guida del servizio itinerante potrà anche essere avvicinato dai cittadini, ma solo in casi urgenti. Il presidente Catelli, però, ha sottolineato che l’intenzione non è quella di sostituirsi ai veterinari di fiducia della famiglia, visto che, a parte i casi più gravi, il pronto soccorso itinerante sarà a pagamento.